Widgets Magazine
11:09 21 Agosto 2019
Luigi Di Maio, Giuseppe Conte e Matteo Salvini

Da Autostrade all'ex Ilva: la crisi di governo lascia aperte diverse questioni spinose

© AFP 2019 / Filippo Monteforte
Italia
URL abbreviato
0 14

Con la fine dell'esperienza del governo giallo-verde sul tavolo restan molti dossier aperti. Compresa la revoca delle concessioni delle autostrade.

La fine anticipata del governo Conte potrebbe incidere sull'annunciata revoca delle concessioni delle autostrade alla holding dei Benetton ad un anno dalla tragedia del ponte Morandi di Genova, argomento da sempre cavallo di battaglia del Movimento Cinque Stelle. Su Facebook il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli è stato esplicito: "se non revocheremo la concessione, sarà solo colpa di Salvini. Spero che alla commemorazione del 14 agosto i parenti delle vittime glielo ricordino".

Non a caso in borsa la Atlantia dei Benetton è stato uno dei pochi titoli a non risentire degli effetti negativi della crisi di governo annunciata da Salvini: la fine del governo rimuove essenzialmente il rischio di revoca della concessione, secondo gli analisti.

Per la questione Alitalia, quando poi si è palesata l'offerta, per il momento non ancora vincolante, di Atlantia per diventare l'ultimo socio della compagnia di bandiera accanto a Fs, Delta e Tesoro, il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha sottolineato che i due dossier, Alitalia e concessioni, non si sarebbero mischiati perché altrimenti "diventi ricattabile o devi scendere a compromessi al ribasso", mentre la Lega si è sempre dichiarata favorevole ad un ingresso dell'azienda nella compagnia aerea.

Infine per gli analisti il nuovo esecutivo che nascerà, tecnico o politico, se non vedrà la presenza dei Cinque Stelle, non riaprirà la procedura per la revoca delle concessioni.

Anche la vicenda dell'ArcelorMittal (ex Ilva) sembra destinata a non trovare una soluzione. Con la crisi di governo è stata bloccata la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto legge imprese, che al suo interno contiene anche la norma proposta dal ministro per lo Sviluppo Economico Luigi Di Maio, relativa alle tutele legali collegate al rispetto del piano ambientale.

Tags:
M5S, Movimento 5 Stelle, Lega, governo, Alitalia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik