Widgets Magazine
20:50 21 Ottobre 2019
Il leader del Movemento 5 stelle Beppe Grillo.

Beppe Grillo annuncia “Mi elevo per salvare l’Italia dai nuovi barbari”

© AFP 2019 / Andreas Solaro
Italia
URL abbreviato
21920
Seguici su

Beppe Grillo, intervenendo sulla crisi di governo in atto con un post sul suo blog, segna un suo ritorno alla politica per salvare il paese.

Con un discorso intricato con innumerevoli metafore ambientaliste Beppe Grillo segna il suo ritorno alla politica di fronte al rischio che si vada al voto in autunno dopo la crisi di governo annunciata l'8 agosto.

“Il mondo politico europeo ha un “punto fisso rispetto alle stelle”: il MoVimento 5 Stelle è biodegradabile, e ci contano così tanto che non resta da fare altro: deluderli” scrive Grillo sul suo blog. “Io non vorrei che la gente abbia confuso la biodegradabilità con l’essere dei kamikaze” continua.

Grillo prosegue nel suo post dal titolo “La coerenza dello scarafaggio”: “Le lavatrici buttate nei fiumi cosa sono nella loro essenza? Coerentemente in attesa di arrugginirsi? Ed è così che pregano e sperano che sia il M5S. C’è Matteo Salvini che immagina il MoVimento come qualcosa che vive solo grazie a lui! Ma siamo diventati scemi?”. 

“Dobbiamo fare dei cambiamenti? Facciamoli subito, altro che elezioni, salviamo il paese dal restyling in grigioverde dell’establishment, che lo sta avvolgendo” alludendo forse alle possibili alleanze politiche della Lega con altre forze politiche

"Mi eleverò per salvare l'Italia dai nuovi barbari. Non si può lasciare il Paese in mano a della gente del genere solo perché crede che senza di loro non sopravviveremmo" conclude Beppe Grillo sul suo blog.

In una postilla finale il comico genovese fa un'osservazione sulla presunta strategia di Matteo Salvini in questa fase della politica italiana:

“Se la gente vedesse le cose per come sono capirebbe che quella di Salvini è una fuga e non un tradimento. Lui scappa dagli impegni che ha preso perché è un infiltrato dell’establishment che si sente scoperto. Sta scappando dal governo e dagli italiani remando nel lago del loro risentimento”.

Di Maio su Facebook scrive “Beppe è con noi ed è sempre stato con noi! Il vero cambiamento è il taglio dei parlamentari. Le vere elezioni si fanno con 345 poltrone in meno.

La crisi di governo

La crisi del governo "giallo verde" presieduto dal premier Conte è scoppiata nella giornata dell'8 agosto, quando il ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini è stato ricevuto dal presidente del Consiglio e ha comunicato la sua intenzione di non proseguire nell'azione di governo fin qui intrapresa.

Il 9 agosto Lega ha presentato al Senato una mozione di sfiducia nei confronti del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il presidente del Senato Elisabetta Casellati ha convocato la Conferenza dei Capigruppo nel pomeriggio di lunedì 12 agosto: sarà quella la sede in cui verrà stabilita la data di discussione della mozione di sfiducia a Conte.

Correlati:

Beppe Grillo: "Diritto di voto a 16 anni, ma anche a 14"
Beppe Grillo: “Noi e i gilet gialli vogliamo le stesse cose”
Beppe Grillo sul sindaco di Londra: Voglio vedere quando si farà saltare in aria
Tags:
governo, Matteo Salvini, Beppe Grillo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik