14:24 11 Dicembre 2019

Migranti: sbarchi a Salento e nel Trapanese, Open Arms al decimo giorno in mare

© AP Photo / Olmo Calvo
Italia
URL abbreviato
11016
Seguici su

16 persone su una barca a vela intercettate dalla GdF al largo di Tricase, in 13 sbarcano da un piccolo peschereccio a Marettimo. Il tweet di Open Arms: "Resistiamo, abbiamo 160 motivi per farlo”.

A largo di Tricase, sulle coste pugliesi, la Guardia di Finanza ha intercettato 16 migranti a bordo di una barca a vela, i quali, la maggior parte famiglie di nazionalità iraniana e irachena, sono stati scortati fino ad Otranto dove hanno ottenuto assistenza dai volontari della Croce Rossa. Insieme ai profughi altri due uomini, presenti sulla barca, sono al momento sotto indagine in quanto sospettati di essere gli scafisti.

Un altro sbarco è avvenuto poi stamattina a Marettimo, una delle isole Egadi in provincia di Trapani. Sull’isola sono sbarcati, a bordo di un peschereccio, 13 migranti, di cui dieci uomini, una donna e due bambini, provenienti dal Nord Africa. A testimonianza del loro arrivo i villeggianti che hanno assistito allo sbarco. Sul posto sono poi intervenuti i Carabinieri di Marettimo e la Guardia costiera, mentre i migranti sono stati temporaneamente accolti in una struttura parrocchiale per poi essere trasferiti a Trapani.

Allo stesso tempo la nave dell'Ong spagnola Open Arms risulta essere ferma da giorni nel Mediterraneo e rimane ancora senza un porto a cui possa attraccare per far scendere i migranti.

"Decimo giorno a bordo, una caldissima domenica di agosto. Resistiamo, abbiamo 160 motivi per farlo. 160 esseri umani che hanno il diritto di sbarcare inun porto sicuro. Vergogna Europa. Meglio multati che complici". Lo si legge in una pubblicazione su twitter della Ong spagnola.

Ieri la Open Arms ha riferito di aver compiuto un'operazione di salvataggio, recuperando altre 39 persone dalle acque. La nave era andata in soccorso di 55 migranti la notte tra l'1 e il 2 agosto e in seguito aveva raccolto 68 persone. L'Italia aveva immediatamente negato lo sbarco e il ministro dell'Interno Salvini aveva firmato il divieto di ingresso e transizione in acque territoriali.

Correlati:

Finlandia accoglierà 5 migranti della Alan Kurdi su richiesta Commissione UE
Migranti “maltrattati” in un film di Checco Zalone a Malta
Porto sicuro per migranti, botta e risposta tra Salvini e Open Arms
Tags:
Migranti, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik