Widgets Magazine
10:54 24 Agosto 2019
Migranti a bordo della nave di Open Arms

Porto sicuro per migranti, botta e risposta tra Salvini e Open Arms

© AP Photo / Olmo Calvo
Italia
URL abbreviato
9122

La nave di Open Arms naviga da 6 giorni nel Mediterraneo in attesa di un porto sicuro dove poter far sbarcare i 120 naufraghi recuperati a largo delle coste della Libia.

Questa mattina Oscar Camps, fondatore della ong spagnola, commentando l'inasprimento della nuova legge sicurezza bis ha dichiarato all'emittente spagnola Catalunya Radio: "entreremo in Italia se dovessimo avere seri problemi a bordo".

​Non si è fatta attendere la replica del vicepremier e ministro degli Interni Matteo Salvini, sempre via social.

"La Open Arms è da sei giorni nel Mediterraneo e ora minaccia di entrare in Italia. Avrebbe avuto tutto il tempo per raggiungere la Spagna, il Paese della ong, che ha dato la bandiera alla nave e dove alcuni sindaci si sono esposti a favore dell’accoglienza. 

​Ma forse questi signori vogliono fare solo una provocazione politica: evidentemente la vita delle persone a bordo non è la loro vera priorità, ma vogliono a tutti i costi trasferire dei clandestini nel nostro Paese."

​Ha poi concluso con un tweet in cui paventa il sequestro della nave, in virtù della nuova legge approvata 2 giorni fa in via definitiva dal Senato.

"Si ricordi, la OpenArms, che per lei le acque territoriali italiane sono chiuse e siamo pronti a sequestrare la nave."

​Nel frattempo la ong spagnola ha annunciato un esposto al tribunale dei Minori e alla Procura minorile di Palermo affinchè venga autorizzato lo sbarco dei minori, in virtù dell'articolo 6 e 11 della Convenzione dell'Aja.

​In precedenza le autorità maltesi aveva rifiutato di far sbarcare i migranti dalla nave di Open Arms.

Le autorizzazioni degli sbarchi dei migranti soccorsi in mare sono decise separatamente in ciascuna situazione. Di norma i porti vengono aperti con la contemporanea disponibilità di altri Paesi della Ue ad accogliere parte dei migranti nell'ambito del piano di ridistribuzione. Attualmente ci sono molte navi delle Ong nel Mediterraneo impegnate nel salvataggio dei migranti naufraghi che tentano la traversata verso l'Europa.

Tags:
Mar mediterraneo, Spagna, Malta, Immigrazione, Migranti, ONG, Matteo Salvini, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik