Widgets Magazine
11:49 24 Agosto 2019

ONU critica Italia per norme più restrittive sull'immigrazione clandestina

© AP Photo / Olmo Calvo
Italia
URL abbreviato
6213

L'Ufficio dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) ha espresso preoccupazione per l'inasprimento delle pene in Italia per l'ingresso non autorizzato nelle sue acque territoriali e nei porti delle navi private.

"L'UNHCR ribadisce la sua preoccupazione che l'imposizione di sanzioni finanziarie e di altro tipo per i capitani possa complicare o addirittura ostacolare le operazioni di salvataggio di navi private in mare in un momento in cui gli stati europei si sono in gran parte ritirati dagli sforzi di salvataggio nel Mediterraneo centrale", ha dichiarato il portavoce dell'UNHCR Charlie Yaxley. Ha attirato l'attenzione sul "ruolo inestimabile delle organizzazioni non governative nel salvare la vita di rifugiati e migranti" nel tentativo di raggiungere l'Europa via mare. L'UNHCR ritiene che tali attività "non debbano essere criminalizzate o disturbate".

​L'UNHCR ha invitato gli Stati a concordare norme temporanee per lo sbarco dei migranti salvati nei porti. A questo proposito, Yaxley ha ricordato le discussioni tenute a Parigi il 22 luglio dai paesi dell'UE su questo argomento. "Questi negoziati sono stati incoraggianti e dovrebbero continuare nell'interesse di tutti", ha concluso.

L’approvazione del decreto sicurezza bis

Lunedì il Senato italiano ha approvato il decreto sicurezza bis, votazione che era collegato alla fiducia nel governo. Dopo l'approvazione da parte del Senato, il documento ha ricevuto lo status di legge. Il documento per quanto riguarda l’immigrazione clandestina include il divieto per le navi che soccorrono i migranti d'ingresso nelle acque territoriali italiane, con possibilità di multe salatissime (da 150 mila euro fino ad arrivare a un milione di euro per il capitano della nave) e confische per chi viola la disposizione. Inoltre, il ministro degli Interni è autorizzato a vietare l'ingresso nel porto di una nave per motivi di sicurezza.

Correlati:

Sbarcati a Malta i 40 migranti della nave tedesca Alan Kurdi
Libia chiude tre centri di detenzione migranti
Bosnia ed Erzegovina: due migranti trovati morti
Tags:
clandestini, Immigrazione
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik