Widgets Magazine
15:45 24 Agosto 2019

Figlio sulla moto d'acqua della polizia, Salvini: "errore da papà"

© AFP 2019 / Andreas Solaro
Italia
URL abbreviato
291226

Il Partito Democratico considera inammissibile l'accaduto e chiede le dimissioni del ministro dell'Interno e vicepremier. Intanto la Questura di Ravenna avvia "accertamenti".

Il video del figlio di Matteo Salvini immortalato su una moto d'acqua della polizia a Milano Marittima, duffuso da Repubblica, ha aperto un caso politico, dibattuto nella Camera dei deputati. Il leader leghista e ministro dell'Interno ha cercato subito di gettare acqua sul fuoco, allo stesso tempo assolvendo gli agenti e assumendosi in parte la colpa:

"Mio figlio sulla moto d'acqua della polizia? Errore mio da papà, nessuna responsabilità va data ai poliziotti, che anzi ringrazio perché ogni giorno rischiano la vita per il nostro Paese", afferma Salvini.

Ira PD su Salvini

Sul piede di guerra l'opposizione di centrosinistra. Parlando alla Camera, il deputato del PD Emanuele Fiano non ci ha girato attorno: "I mezzi delle forze dell'ordine servono a garantire la sicurezza di tutti noi e non servono a far divertire i parenti dei ministri, in questo caso del ministro dell'Interno. La notizia del figlio del ministro Salvini che usa una moto d'acqua della polizia è inaccettabile, ed è un atteggiamento inaccettabile".

Anche la deputata Maria Elena Boschi è stata dura: "Le moto d'acqua servono alle forze dell'ordine per garantire la nostra sicurezza, non per giocare. E i poliziotti non sono baby sitter." Ha inoltre invitato Salvini ad usare correttamente i mezzi della polizia anzichè minacciare di togliere la scorta a Saviano.

"Le Forze dell’ordine della Repubblica italiana costrette a intrattenere i rampolli della famiglia Salvini. Un’umiliazione per tutti", ha scritto su Twitter il deputato del PD Andrea Romano.

​Alla fine è arrivata la richiesta di dimissioni:

"La Polizia non appartiene al ministro di turno, non è a disposizione dei sollazzi della sua famiglia: se tutto fosse confermato così, il ministro dovrebbe lasciare il suo incarico perché non in grado di garantire l'autonomia della Polizia e dei corpi dello Stato che sono alle sue dipendenze", afferma il deputato PD Marco Di Maio.

Tags:
Incidente, Scandalo, Polizia, Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik