Widgets Magazine
11:47 22 Agosto 2019

Rete 5G: Tim e Vodafone insieme per realizzare infrastruttura in comune

© Depositphotos / MarkoAliaksandr
Italia
URL abbreviato
0 010

Le due aziende di telecomunicazione e telefonia mobile hanno firmato degli accordi per la costruzione e la gestione in comune di 22.000 torri di trasmissione 5G distribuite sul territorio italiano.

L’accordo tra Tim e Vodafone prevede un’operazione societaria in più fasi che porterà alla realizzazione di un’infrastruttura 5G di 22.000 torri che verranno gestite dalla Inwit, società controllata da TIM.

L’accordo prevede la cessione di Vodafone delle sue torri italiane per più di due miliardi di euro in cambio dell'accesso alle azioni di Inwit, finora controllata esclusivamente da TIM. In questa maniera entrambi gli operatori di telefonia e internet potranno abbattere i costi degli investimenti nelle nuove infrastrutture. 

In particolare TIM con questo accordo entra nel pieno della fase di risanamento del debito, che adesso è pari a €33 miliardi. Infatti ci si attende che dopo questo accordo il debito si riduca di 1,4 miliardi di euro.

Telecom e Vodafone metteranno a  disposizione 11mila torri per gruppo raggruppandole sotto la società Inwit, che comporterà un cambio di azionariato della società, a oggi posseduta al 60% da TIM. Dunque Telecom comprerà le 11mila torri Vodafone pagandone una parte in contanti e una in azioni Inwit portando la partecipazione azionaria allo stesso numero per entrambe le aziende: 37,5% per gruppo.

La rete 5G

Il 5G è la quinta generazione di tecnologie mobili dotate di un'elevata velocità di trasmissione wireless dei dati.

Il 5G ha alcune peculiarità che lo rendono applicabile in una grande varietà di ambiti. 

In primo luogo, il 5G ha un'elevata velocità di trasmissione dei dati. In particolare renderà le auto a guida autonoma ancora più sicure e diffuse perché permetterà all’intelligenza artificiale di reagire ancora più velocemente alla situazione stradale analizzando la presenza degli oggetti intorno al veicolo (macchine, pedoni, ostacoli, ecc.).

In secondo luogo la nuova rete 5G interesserà l'intero ecosistema dell'internet delle cose: auto intelligenti, frigoriferi, televisori, aspirapolvere e addirittura wc. Questi apparecchi produrranno un'enorme quantità di dati e saranno tutti interconnessi. 

La terza caratteristica del 5G è il basso consumo energetico. Al momento molti apparecchi e attrezzature "intelligenti" non possono essere utilizzati perché la questione del consumo energetico non è ancora stata risolta. In linea teorica qualsiasi tipo di occhiali, braccialetti, cinture, orologi possono essere resi "intelligenti". Ma a causa dell'inefficienza del consumo energetico bisogna continuamente ricaricarli, quindi non sono comodi da usare. Il 5G risolverà questo problema. 

Correlati:

5G-pronti
Russia, MTS e Huawei stringono accordo per lo sviluppo della rete 5G
La Cina comincerà a rilasciare licenze commerciali per la rete 5G
Tags:
Rete 5G
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik