14:39 21 Novembre 2019
Autoveicolo dei Carabinieri

Carabiniere ucciso a Roma: trovata arma del delitto

CC BY 2.0 / Anssi Koskinen / Carabinieri
Italia
URL abbreviato
220
Seguici su

I due ragazzi americani hanno confessato e sono accusati di omicidio aggravato in concorso e di tentata estorsione.

Il Nucleo investigativo di Roma, che ha individuato i responsabili dell’omicidio del vice brigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, grazie a ore di interrogatori, indagini e alla visione delle registrazioni delle telecamere di sorveglianza, sono riusciti a ritrovare l’arma del delitto: un grosso coltello nascosto nel controsoffitto della camera dell’hotel in cui alloggiavano.

I due ragazzi americani, identificati come Elder Lee Finnegan (19 anni) e Gabriel Christian Natale Hjorth (18), hanno alla fine confessato "di fronte a prove schiaccianti, precisa una nota dell'Arma dei Carabinieri

In particolare sarebbe stato Lee a colpire otto volte il carabiniere, con una delle coltellate rivelatasi successivamente mortale. 

"Non pensavo fosse un carabiniere, avevo paura di essere nuovamente ingannato", ha dichiarato Lee agli inquirenti su quanto avvenuto. 

Oltre al ritrovamento del coltello, stato abilmente nascosto nel soffitto a sospensione della camera dell’hotel, sono stati trovati anche i vestiti indossati durante l’aggressione.

L’omicidio

I giovani girovagavano nella zona di Trastevere cercando della droga, e dopo essere stati ingannati da uno spacciatore con dell'aspirina, hanno deciso di rubare lo zaino  al pusher nel tentativo di recuperare i soldi spesi.Il vicebrigadiere 35enne Mario Cerciello Rega, assieme a un collega, si era presentato in borghese all'appuntamento che lo spacciatore derubato dai due ragazzi aveva fissato con la speranza di recuperare il suo zaino. Uno dei due, nel momento in cui i carabinieri si sono fatti riconoscere, ha estratto il coltello e aggredito il vicebrigadiere.

Il militare è stato portato all'ospedale del Santo Spirito dove, nonostante i soccorsi, è deceduto. A essere fatale è stato un colpo sferrato al cuore.

I funerali

I funerali di Mario Cerciello Rega si svolgeranno lunedì 29 luglio alle 12 a Somma Vesuviana nella chiesa di Santa Croce in via Santa Maria del Pozzo 114.  Proprio qui il carabiniere si era sposato un mese e mezzo fa.

A.N.

Correlati:

Carabiniere ucciso a Roma, uno dei giovani americani confessa l'omicidio
Carabiniere ucciso, fermati due cittadini americani
Carabiniere ucciso a coltellate, è caccia all'uomo
Tags:
carabinieri, carabinieri
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik