Widgets Magazine
06:31 26 Agosto 2019
Carabinieri

Carabiniere ucciso a Roma, uno dei giovani americani confessa l'omicidio

© East News / Sipa USA
Italia
URL abbreviato
16253

Uno dei due studenti americani ha confessato di aver ucciso il vicebrigadiere Mario Rega Cerciello questa notte. L'altro americano è stato suo complice. Erano in giro nella capitale in cerca di droga.

Uno dei giovani fermati, cittadini statunitensi, ha confessato di aver commesso l'omicidio del trentacinquenne vicebrigadiere Mario Rega Cerciello. I due sono stati fermati nell’ambito delle indagini stasera.

Sono stati scoperti i motivi del comportamento dei ragazzi. Fatto sta che i giovani girovagavano nella zona di Trastevere cercando della droga. Dopo aver acquistato l'aspirina invece di una sostanza stupefacente hanno deciso di rubare la borsa del pusher nel tentativo di recuperare i soldi spesi.

I due giovani sono stati individuati grazie a un video delle videocamere di sorveglianza e grazie ad alcune testimonianze per poi essere fermati dalle forze dell’ordine. Entrambi sono studenti della John Cabot University. Al momento del fermo non è stata formalizzata nessuna accusa contro di loro. Sono stati condotti nella sede del reparto operativo dei carabinieri, in via in Selci, dove hanno risposto alle domande del procuratore Michele Prestipino. I giovani sono sospettati di aver avuto un ruolo nel furto di un borsello in piazza Mastai e nell'omicidio del vicebrigadiere.

L’omicidio

Questa notte a Roma, nei pressi di piazza Cavour, durante un intervento per prestare soccorso a una donna vittima di estorsione è stato ucciso il trentacinquenne vicebrigadiere Mario Rega Cerciello. Il militare, assieme a un collega, si era presentato in borghese all'appuntamento che la donna aveva fissato con i due uomini. Uno dei due, nel momento in cui i carabinieri si sono fatti riconoscere, ha estratto il coltello e aggredito il vicebrigadiere.

Il militare è stato portato all'ospedale del Santo Spirito dove, nonostante i soccorsi, è deceduto. A essere fatale è stato un colpo sferrato al cuore.

I funerali

I funerali di Mario Rega Cerciello si svolgeranno lunedì 29 luglio alle 12 a Somma Vesuviana nella chiesa di Santa Croce in via Santa Maria del Pozzo 114.  Proprio qui il carabiniere si era sposato un mese e mezzo fa.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik