Widgets Magazine
06:33 21 Agosto 2019
Alitalia

Scioperi e disagi – le vacanze degli italiani iniziano male

CC BY-SA 2.0 / BriYYZ / Alitalia
Italia
URL abbreviato
111

Proprio in coincidenza con una delle settimane cruciali e tanto attese dagli italiani per le agogniate vacanze estive, scatta in tutta italia la morsa degli scioperi. Aerei, treni, autobus e persino traghetti.

Bollino rosso in tutti i sensi per questa prima settimana di esodi estivi. Dai trasporti pubblici locali, alle ferrovie, porti, alle autostrade. Dopodomani 26 luglio si replica con il trasporto aereo.

Si tratta dell’ennesimo sciopero nazionale, proclamato in questo caso da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, per chiedere al Governo di “avviare un confronto a 360 gradi sul settore dei trasporti”. Un confronto che inizia senza confronto perchè di fronte ad un servizio atteso e non fornito i cittadini hanno poco di che confrontare. Tanto è vero che il Codacons si dice pronto a denunciare i sindacati niente meno che per “violenza privata” e chiede a prefetti e Governo di precettare i lavoratori.

Lo schema degli scioperi, che dovrebbero comunque prevedere fasce di garanzia, dovrebbe essere a grandi linee il seguente:

Trasporto pubblico locale – scioperi mercoledì 24 luglio
Milano, Torino e Firenze – bus e metro a rischio dalle 18.00 alle 22.00
Roma – dalle 12.30 alle 16.30
Bologna – dalle 11.00 alle 15.00
Napoli – dalle 9.00 alle 13.00

Autostrade – sciopero di 4 ore del personale degli impianti, radio, viabilità e caselli (unica nota positiva per i viaggiatori su gomma)

Trasporto ferroviario - scioperi mercoledì 24 luglio
8 ore di sciopero con treni a rischio tra le 9.00 e le 17.00.
Trasporto marittimo - scioperi mercoledì 24 luglio
Traghetti a rischio per l’intera giornata

Autonoleggi, taxi, sosta, soccorso stradale, ANAS (e trasporto funerario) – sciopero intera giornata

Trasporto aereo – scioperi del 26 luglio
Inizialmente i sindacati avevano confermato l’intera giornata di sciopero ma in una nota del Ministero dei Trasporti si legge che lo sciopero è ridotto a ‘sole’ 4 ore per: “contemperare il rispetto del diritto allo sciopero con la garanzia dei servizi per i cittadini in un periodo così particolare"

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik