Widgets Magazine
00:36 18 Agosto 2019
I Vigili del Fuoco italiani

Esplosione nell’Isola d’Elba, sale il bilancio delle vittime

CC BY-SA 2.0 / Roberto Ferrari / VVF#1
Italia
URL abbreviato
0 02

È stato recuperato un altro corpo senza vita dai Vigili del Fuoco. Il bilancio delle vittime della esplosione avvenuta a Portoferraio sale a due persone. Sono tre le persone estratte vive.

I Vigili del Fuoco hanno estratto un altro corpo senza vita dopo l’esplosione in una palazzina a Portoferraio, nell’isola d’Elba. Il primo decesso si è verificato stamane verso le 8:00.

A quanto si apprende le due vittime sono marito e moglie, di 68 e 76 anni. Sono residenti a Livorno e si recavano spesso al loro appartamento a Portoferraio.

“Recuperato dai Vigili del Fuoco alle 12:15 il corpo privo di vita della donna dispersa tra le macerie. Il bilancio al momento è di 2 persone decedute e 3 recuperate in vita. Proseguono le operazioni di messa in sicurezza”, riferisce la pagina Twitter dei Vigili del Fuoco.

Altre tre persone appartenenti ad una famiglia sono recuperate in vita. Anche loro appartengono a una famiglia, sono una coppia di anziani e la figlia. Il padre 76enne e la figlia 46enne, vittime di ustioni rispettivamente sul 50% e sul 90% del corpo, sono stati ricoverati all'ospedale di Cisanello a Pisa. La moglie 75enne ricoverata a Portoferraio è meno grave.

La palazzina di due piani è deflagrata nella notte tra lunedì e martedì a Paortoferraio, nell’Isola d’Elba. A provocare il crollo dell’abitazione sarebbe stata una fuga di gas.

Correlati:

Esplosione a Vienna, 12 feriti
Fuga di gas causa esplosione in un centro commerciale in Florida, almeno 20 feriti
Incendi boschivi in ​​Portogallo, più di 1.000 vigili del fuoco in azione
Tags:
Vittime, Vigili del Fuoco, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik