17:08 14 Dicembre 2019

Ancora scintille tra Salvini e Macron

© AP Photo / Christophe Ena
Italia
URL abbreviato
8361
Seguici su

Botta e risposta tra il governo italiano e quelo francese sui migranti.

“L’Italia ha rialzato la testa, non prende ordini e non fa la dama di compagnia: se Macron vuole discutere di immigrati venga pure a Roma", la risposta a muso duro su Twitter del vicepremier e ministro dell'Interno leghista alle dichiarazioni del presidente francese Macron, che sulla questione dei salvataggi in mare aveva ribadito la sua posizione, sostenendo che "non si possono far correre rischi a donne e uomini in situazioni di vulnerabilità", mentre le navi con a bordo i migranti devono trovare rifugio nel porto più vicino.

"Dobbiamo rispettare le regole umanitarie e del diritto marittimo internazionale. Quando una nave lascia le acque della Libia e si trova in acque internazionali con rifugiati a bordo deve trovare rifugio nel porto più vicino. È una necessità giuridica e pratica. Non si possono far correre rischi a donne e uomini in situazioni di vulnerabilità" ha detto Macron a Parigi, "l'impegno della Francia è totale per proseguire una politica efficace e che risponda ai nostri principi. Non dobbiamo lasciar montare i populismi da nessuna parte". 

Emmanuel Macron ha attaccato il ministro dell'Interno Matteo Salvini, ritenendo "ingiustificata" la sua assenza alla riunione informale di Parigi sui migranti.

"Non si guadagna nulla non partecipando", ha dichiarato l'inquilino dell'Eliseo che ha aggiunto: "mi dispiace che qualcuno abbia deciso di non intervenire", riferendosi all'assenza di Matteo Salvini. "L'unico modo" per ottenere risultati "è la cooperazione", ha detto Macron lanciando un'appello "alla responsabilità" e ribadendo più volte che "bisogna rafforzare l'efficacia della solidarietà".

Secca e rapida la replica di Salvini: "la riunione sui migranti organizzata a Parigi è stata un errore di forma e di sostanza." Ha infine sminuito l'incontro di Parigi: "il vertice di Parigi voluto da francesi e tedeschi si è rivelato un flop ed è stato ampiamente disertato dai ministri europei".

Tags:
Unione Europea, Migranti, Immigrazione, Francia, Emmanuel Macron, Matteo Salvini, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik