Widgets Magazine
01:09 18 Agosto 2019
Treno ad alta velocità (TAV)

Proteste No Tav: incendi, razzi e petardi, 20 denunciati

CC0 / hpgruesen
Italia
URL abbreviato
0 12

Continuano le proteste in Val di Susa: sassaiola, petardi e razzi di segnalazione nautica contro le forze dell'ordine.

I dimostranti si sono radunati inizialmente presso un campo sportivo vicino il cantiere, e in circa 200 si sono avvicinati in corte la cancellata metallica del cantiere Tav urlando slogan contro l’opera e le Forze dell’Ordine.

Quindi davanti al Varco 1 del cantiere dell’alta velocità Torino-Lione hanno ammassato della legna appiccando un incendio con fiamme di quattro metri. I dimostranti allora hanno cercato di sfondare il cancello del cantiere di Chiaromonte con un tronco, successivamente con un flessibile elettrico. 

​La polizia ha risposto usando degli idranti per far desistere i manifestanti.

Il culmine della manifestazione degli attivisti anti-TAV ha visto il lancio di petardi, razzi di segnalazione nautica e sassi.

La Digos si è subito attivata e, anche guardando le telecamere di sorveglianza, è riuscita a riconoscere una ventina di attivisti che verranno successivamente denunciati per violazione del provvedimento prefettizio e per accensioni pericolose. 

La reazione di Salvini 

La reazione del ministro dell’Interno Matteo Salvini non si è fatta attendere con il tweet “nessuna tolleranza per i criminali, mi aspetto condanne inequivocabili da tutti gli schieramenti politici". 

"Basta ambiguità: ora controlli a tappeto, arresti e accelerazione dei lavori” ha continuato il ministro.

A.N.

Correlati:

TAV: ecco perché la mossa migliore per Salvini (e per gli italiani) è dire no
Salvini sulla Tav: "Vantaggioso completare un’opera fondamentale"
La Tav è un “grandissimo regalo ai francesi”, afferma Di Maio
Tags:
Proteste, Proteste
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik