Widgets Magazine
15:37 24 Agosto 2019
Antonov An-30

Cieli Aperti: Italia e Russia effettuano voli di osservazione

© Sputnik . Igor Russak
Italia
URL abbreviato
226

L’Italia e il Regno Unito dal 15 al 19 luglio effettueranno insieme un volo di osservazione in Russia e Bielorussia, mentre la Russia sorvolerà l’Italia.

Il direttore del Centro russo per la riduzione dei pericoli nucleari Sergej Ryzhkov ha annunciato nella gazzetta delle forze armate Krasnaja Svezda una missione congiunta in Russia da parte di Italia e Regno Unito.

“Dal 15 al 19 luglio 2019 nell’ambito della realizzazione del trattato internazionale sui Cieli aperti una missione di Italia e Regno Unito effettuerà un volo di osservazione sul territorio di un gruppo di stati partecipanti al trattato, la repubblica di Bielorussia e la Federazione Russa, sull’aeroplano da osservazione rumeno AN-30 dall’aerodromo Kubinka”, ha detto Ryzhkov.

Ryzhkov ha aggiunto che durante il volo, la cui rotta è stata anticipatamente accordata, a bordo saranno presenti degli specialisti russi che avranno il compito di controllare l’osservanza dei parametri di volo e delle modalità di utilizzo degli apparecchi di ricognizione previsti dal trattato.

L’aereo AN-30 fa parte di una classe di velivoli non destinati all’uso di armi. Ryzhkov ha spiegato che l’aereo e gli apparecchi installati su di esso hanno superato test internazionali cui hanno preso parte anche specialisti russi.

Contemporaneamente la Russia effettuerà un volo di osservazione in Italia con un aereo An-30B.

“Il volo sarà effettuato a partire dall’aeroporto Cieli aperti di Ciampino. La massima distanza che potrà coprire il volo è di 2015 km”, ha spiegato Ryzhov.

Il trattato sui Cieli aperti è stato firmato dai membri dell'OSCE nel 1992 ed è diventato una delle misure per rafforzare la fiducia in Europa dopo la guerra fredda. Secondo il documento, gli stati possono effettuare voli di ricognizione sul territorio degli altri paesi partecipanti e raccogliere informazioni sulle loro truppe. Il trattato è entrato in vigore nel 2002, comprende la maggior parte dei paesi della NATO, Russia, Bielorussia, Ucraina, Georgia, Bosnia-Erzegovina e le neutre Svezia e Finlandia.

Correlati:

Aereo USA conduce ricognizione vicino a Kaliningrad
Pentagono invia in Medio Oriente Patriot, droni e aeri di ricognizione
Yemen, i ribelli abbattono un velivolo da ricognizione della coalizione araba
Tags:
trattato sui Cieli aperti, Cieli Aperti, Bielorussia, Regno Unito, Italia, Russia, volo d'osservazione
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik