Widgets Magazine
20:14 18 Settembre 2019

Migranti di Alex sbarcati nella notte a Lampedusa

© AP Photo / Olmo Calvo
Italia
URL abbreviato
18015
Seguici su

Nel frattempo ha cambiato rotta verso Malta la nave "Alan Kurdi" della ong Sea Eye con altri 65 migranti a bordo.

Questa notte all'1.30 sono sbarcati i migranti tratti in salvo dalla barca a vela "Alex" della ong Mediterranea, ormeggiata nel porto dell'isola da ieri pomeriggio. La situazione si è sbloccata con la notifica del sequestro dell'imbarcazione da parte della Guardia di Finanza e l'avviso di garanzia al capitano del veliero Tommaso Stella, indagato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

I migranti sono stati condotti al centro dove si trovano già in tanti dopo i ripetuti sbarchi fantasma.

Polemiche tra Salvini e Difesa

Dopo lo sbarco sono scoppiate polemiche tra il ministro dell'Interno Matteo Salvini, che ha sostenuto di essere stato lasciato solo, ed i suoi colleghi della Difesa e dell'Economia, dicastero responsabile dell'operato della Guardia di Finanza.

Matteo Salvini ha dichiarato: "Ragioneremo nelle prossime ore sulla presenza di navi militari italiane nel Mediterraneo. Domando ai vertici delle Forze armate e della Guardia di Finanza se la difesa dei confini è un diritto-dovere da parte delle istituzioni o no.Io posso indicare un porto sicuro e bloccare uno sbarco non autorizzato ma le forze armate in mare non dipendono da me. Se servono da scorta per le navi fuorilegge domandiamoci allora sull'utilizzo di queste unità militari. Chiederò ai ministri della Difesa e dell'Economia di aiutarci in questa battaglia di civiltà e legalità per salvare vite. Mi farebbe piacere che fossero al nostro fianco, al fianco del popolo italiano, altrimenti è un precedente pericolosissimo. Io firmo il divieto di ingresso e questi entrano e nessuno li ferma. A che servono le navi militari se non per pattugliare i confini?"

Non si è fatta attendere la risposta a Salvini del ministero della Difesa attraverso fonti, che hanno sostenuto di aver offerto ripetutamente sostegno al Viminale, tuttavia respinto. Il dicastero della Difesa avrebbe offerto assistenza per trasportare i migranti a Malta. La replica al Viminale si è conclusa con un "basta attacchi ai militari. Esigiamo rispetto".

Risposta Tria

Il ministro dell'Economia Tria ha difeso l'operato della Guardia della Finanza, che "ha seguito le operazioni di contrasto all'immigrazione clandestina messe in atto dalla Guardia di Finanza che, in aderenza alle disposizioni di legge e alle direttive ministeriali impartite al riguardo, ha dato attuazione a tutte le prescrizioni necessarie, tra manovre dissuasive e numerose intimazioni di alt, per far rispettare il divieto di ingresso nelle acque territoriali e di attracco al porto di Alex". Ha aggiunto che tutto è avvenuto "avendo sempre presente la salvaguardia e l'incolumità delle persone imbarcate e la sicurezza della navigazione". Ha inoltre chiesto l'intervento della magistratura.

Vicenda Alex

La nave della Mediterranea SH era partita per una ricognizione il 4 luglio nella zona SAR libica, dove aveva incontrato una piccola imbarcazione che trasportava 54 persone, tra cui 11 donne, di cui tre incinte, e 4 bambini. Prevenendo l'intervento della guardia costiera libica, che aveva mandato una motovedetta, aveva preso a bordo le 54 persone affiché non fossero riportate in Libia. Aveva poi chiesto al ITMRCC Roma l'assegnazione urgente di Lampedusa come porto sicuro ed era rimasta in acque internazionali, ad un'ora di navigazione dal porto di Lampedusa.

Autorizzazione che non è arrivata, anzi il ministro Salvini ha rincarato la dose, ricordando che in caso di violazione del divieto di entrare in acque territoriali, la ONG andrebbe incontro a una maxi-multa, sequestro dell'imbarcazione e arresto dell'equipaggio. Tuttavia, il 5 luglio 13 persone, donne, bambini e nuclei familiari, sono state evacuate dalla guardia costiera italiana.

Ieri La Alex con 41 migranti a bordo ha attraccato nel porto a Lampedusa. 

Tags:
Lampedusa, Migranti
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik