16:43 13 Novembre 2019
tribunale

Coppia udinese vede abbattere i propri debiti per oltre 176 mila euro

© AP Photo / Brennan Linsley
Italia
URL abbreviato
1110
Seguici su

Il giudice civile di Udine ha applicato la cosiddetta norma "salva suicidi". La coppia dovrà comunque pagare 14.400 euro dei 176 mila dovuti.

La cosiddetta legge "3/2012" "salva suicidi" è stata introdotta per offrire una procedura di ristrutturazione ai soggetti non fallibili e garantire così loro una vita dignitosa. E' stata proprio questa legge che il giudice civile di Udine ha deciso di attuare per questa coppia ritrovatasi nel giro di poco tempo con debiti per oltre €176 000

La storia della coppia e dei due loro figli inizia quando lui, ex rappresentante della Guardia di Finanza ha perso il lavoro ha causa di gravi problemi di salute. Lei invece gestiva un attività, un ristorante, che non è remunerativo. Successivamente la donna viene truffata da delle persone alla quale affitta il locale ritovandosi in pochi anni con una serie di debiti impressionante.

La famiglia dunque sopravvive in fitto con la pensione che lui percepisce dal 2009, e nello stato debitorio in cui si trovavano non potevano fare richiesta per fidi e prestiti. Ed è proprio in questi casi che può essere adottata una legge che permette praticamente di cancellare i debiti.

I coniugi, originari della provincia di Como, si sono poi trasferiti in Friuli, e con la speranza di usufruire della legge 3/2012, si sono rivolti allo studio Pagano & partners di Brescia.

“Quei 176mila euro”, sottolinea l’avvocato Pagano, che ha seguito il caso con il collega Matteo Marini, “i miei assistiti non avrebbero mai potuto pagarli. Lui, infatti, dal 2009 – quando aveva circa 40 anni – si è mantenuto con lavori saltuari e oggi percepisce una pensione da cui già viene detratto il quinto. Lei, invece, nel 2014 ha dovuto cedere a un prezzo irrisorio la sua attività, che non funzionava, dopo aver provato a darla in affitto e non essere mai stata pagata. Il risultato è che ora vivono in affitto con la sola pensione di lui e con questa mantengono anche i due figli”, è riportato sul sito della Pagano & Partners.

Correlati:

Città ucraine senza gas per debiti, sindaco di Kiev chiede intervento governo e presidente
Brasile, ritirato il passaporto a Ronaldinho per i suoi debiti
Tags:
Debito, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik