Widgets Magazine
19:19 12 Novembre 2019

Sea Watch difende la comandante Carola Rackete

© REUTERS / Guglielmo Mangiapane
Italia
URL abbreviato
La vicenda della Sea Watch 3 (27)
26142
Seguici su

La Ong tedesca ha pubblicato sulla sua pagina Twitter un post a difesa dalle "accuse ingannevoli" della comandante Carola Rackete, arrestata dopo l'attracco al porto di Lampedusa.

In un comunicato riportato sulla pagina Twitter dell'organizzazione non governativa tedesca, impegnata nel soccorso dei migranti in mare, il contatto della nave Sea Watch3 con la motovedetta della Guardia di Finanza durante l'attracco nel porto di Lampedusa viene definito leggero.

Inoltre la Ong ribadisce che la comandante ha agito solo esclusivamente per salvare le persone a bordo della nave e non aveva alcuna intenzione di speronare a arrecare danni contro altri soggetti.

​Come dichiarato dalla stessa Carola Rackete in un'intervista al Corriere della Sera, "non è stato un atto di violenza. Solo di disobbedienza. Ma ho sbagliato la manovra". Per il gesto ha chiesto scusa, dichiarando di essere "molto addolorata per come è andata".

Carola ha dichiarato di aver iniziato le manovre per l'attracco nel porto in quanto "l'obiettivo era solo quello di portare a terra persone stremate e ridotte alla disperazione." Ha aggiunto che aveva paura in gesti disperati dei migranti, denunciando alcuni casi di autolesionismo.

Nel frattempo alcuni migranti sbarcati a Lampedusa sono stati immortalati in un video in cui cantano "God bless Carola" (Dio benedica Carola).

​Lo sbarco e lo speronamento della motovedetta della Guardia di Finanza hanno provocato la durissima reazione del vicepremier Matteo Salvini, che in precedenza aveva chiuso i porti e si era opposto allo sbarco di Sea Watch: aveva definito "criminale" il comportamento della comandante Rackete, che aveva messo a repentaglio la vita degli uomini delle fiamme gialle che fino all'ultimo avevano tentato di impedire alla nave l'attracco nel porto.

Tema:
La vicenda della Sea Watch 3 (27)
Tags:
Migranti, Matteo Salvini, Lampedusa, Italia, Sea Watch
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik