Widgets Magazine
20:27 22 Agosto 2019

Sea Watch, l'epilogo: migranti sbarcati e comandante arrestata

© AP Photo / Salvatore Cavalli
Italia
URL abbreviato
La vicenda della Sea Watch 3 (26)
491613

Alla fine sono sbarcati a Lampedusa i 40 migrati a bordo della Sea Watch, nave ferma da tre giorni a largo delle coste di Lampedusa.

Prima di lasciare la nave, i migranti hanno salutato e abbracciato i volontari della Ong che li avevano assistiti in queste settimane. 

La capitana della nave, la cittadina tedesca Carola Rackete, è stata arrestata dagli uomini della Guardia di Finanza per violazione dell'articolo №1100 del codice della navigazione: resistenza o violenza contro nave da guerra; la violazione di questo articolo comporta una pena dai 3 ai 10 anni di reclusione. Inoltre le forze dell'ordine stanno ponendo sotto sequestro l'imbarcazione.

Non si è fatta attendere la reazione del ministro dell'Interno Matteo Salvini, che si era fermamente opposto allo sbarco dei migranti a bordo di Sea Watch: 

"comportamento criminale della comandante della Sea Watch, che ha messo a rischio la vita degli agenti della Guardia di Finanza. Ha fatto tutto questo con dei parlamentari a bordo tra cui l'ex ministro dei trasporti: incredibile".

Durante l'approdo nel porto di Lampedusa, la comandante della Sea Watch Carola Rackete, arrestata all'alba dopo aver violato l'alt della Guardia di Finanza, ha speronato una motovedetta delle Fiamme Gialle nel tentativo di arrivare in banchina.

La Procura di Agrigento l'accusa di resistenza e violenza a nave da guerra e tentato naufragio. Al momento la comandante si trova in stato di fermo in attesa delle decisioni dei magistrati che coordinano l'inchiesta.

Tema:
La vicenda della Sea Watch 3 (26)
Tags:
Sea Watch, Migranti, Lampedusa, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik