Widgets Magazine
10:04 21 Ottobre 2019

Salvini: con l'Olanda non finisce qui

© REUTERS / Guglielmo Mangiapane
Italia
URL abbreviato
La vicenda della Sea Watch 3 (27)
18360
Seguici su

Lo ha proclamato il vicepremier Matteo Salvini, parlando di nuovo della vicenda della Sea Watch e delle affermazioni della sottosegretaria olandese.

In precedenza, la sottosegretaria alla Giustizia e alla Sicurezza Anneke Broekers-Knol ha dichiarato che l'Olanda "è lo stato di bandiera della Sea Watch, ma non siamo responsabili delle persone a bordo".

"Comprendiamo le preoccupazioni dell'Italia e riconosciamo i suoi sforzi nel frenare la migrazione incontrollata verso la Ue ma ciò non significa che prenderemo i migranti", ha sottolineato lei.

Ora, in risposta, Matteo Salvini dichiara: "Con il governo olandese non finisce qui".

“Con l’Olanda apriamo una questione perché ci dà ragione: ha una sua nave, dicendo che se ne frega. Sapremo comportarci di conseguenza”, ha aggiunto Salvini parlando a un evento sulla sicurezza a Milano.

Nel frattempo, la capitana della Sea Watch, la tedesca Carola Rackete, si è rivolta al governo italiano: “Non si gioca con la vita delle persone. La situazione a bordo si aggrava ogni giorno di più".

​In precedenza, il premier italiano Giuseppe Conte ha detto che intende discutere la situazione di Sea Watch 3, nave battente bandiera olandese, con il premier dell'Olanda.

Dopo più di due settimane di permanenza in alto mare, rifiutando di riportare i migranti precedentemente salvati al porto di Tripoli, l'equipaggio di Sea Watch 3, guidato dal capitano tedesco Carola Rackete, ha violato il divieto d'ingresso delle autorità italiane e si è avvicinato all'isola italiana di Lampedusa con l'intenzione di far sbarcare i migranti.

Tema:
La vicenda della Sea Watch 3 (27)
Tags:
Olanda, Italia, Migranti, Matteo Salvini, Sea Watch
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik