Widgets Magazine
09:47 16 Ottobre 2019

False lauree, 25 professori indagati in tutta Italia

© Fotolia / Syda Productions
Italia
URL abbreviato
181
Seguici su

E' emerso anche chi e dove stampava i titoli di studio. Un pensionato sessantanovenne di Mangone, nel cosentano, “rilasciava” le lauree presso la sua abitazione. Lo riporta oggi la Gezzetta del Mezzogiorno.

La Procura di Cosenza ha emesso un avviso di conclusione indagine nei confronti di 25 docenti. I provvedimenti sono stati notificati dai carabinieri della Compagnia di Cosenza tra le province di Cosenza, Lecce, Pistoia, Milano, Bergamo, Forlì-Cesena.

Gli investigatori sono riusciti ad individuare la stamperia dove venivano stampate le lauree false ed il falsario, un 69enne di Mangone, nella provincia di Cosenza. La centrale del falso era nell’abitazione di un pensionato. Nel corso di una perquisizione i carabinieri hanno trovato computer, stampanti e materiale informatico, nonché copie cartacee di diplomi già falsificati.

Sono state trovate 30 stampe di diplomi apparentemente rilasciati dall’”Istituto Nazionale Scuole e Corsi Professionali” compilati con nominativi di insegnanti già emersi nel corso dell’operazione oltre a due risme di carta pergamenata per diplomi, in bianco, pronte per la stampa. Una indagata ha riferito che ha riferito che il falsario mediante un intermediario avrebbe chiesto alla donna la somma di 3.000 euro in cambio del titolo falso.

L'inchiesta è il seguito di una prima fase di indagini conclusa nel 2017. Nella vecchia tranche, i professori indagati furono 33. Il clamore suscitato da quella inchiesta ha spinto diversi dirigenti scolastici a svolgere controlli approfonditi sui titoli presentati dagli aspiranti insegnanti. Ed è proprio dall’input giunto ai carabinieri da due dirigenti che è nata la seconda fase di indagine che ha visto un fitto scambio di informazioni tra gli stessi dirigenti e la Sezione operativa dei Carabinieri di Cosenza.  A seguito dell'indagine molti docenti in possesso dei titoli di laurea falsi sono stati allontanati.

Correlati:

Google sotto indagine dell’Antitrust italiana
In Sud Africa fermato pilota per falsa licenza di volare
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik