Widgets Magazine
09:14 26 Agosto 2019

Liberato l’italiano Alessandro Sandrini rapito in Siria

© AFP 2019 / Site Intelligence Group
Italia
URL abbreviato
581

Alessandro Sandrini, rapito al confine tra Siria e Turchia nel 2016, è stato liberato. Il gruppo del “Governo della Salvezza” lo rende noto tramite social.

Sembra che un altro italiano rapito in Siria sia stato liberato. Il gruppo antigovernativo della zona di Idlib, “il Governo della Salvezza” avrebbe liberato Alessandro Sandrini dalle mani di una banda criminale.

Alessandro Sandrini, trentaduenne bresciano di Folzano, era scomparso al confine tra Turchia e Siria. Era partito alla volta di Istanbul, dopodichè sarebbe andato ad Adana, una città al Sud della Turchia. Dalla Siria aveva poi fatto capire che era stato preso in ostaggio e che i malviventi volevano un riscatto.

“Il connazionale Alessandro Sandrini è stato liberato al termine di un’articolata attività condotta, in territorio estero, in maniera coordinata e sinergica dall’intelligence italiana, dalla polizia giudiziaria e dall’unità di crisi del Ministero degli Esteri”. Lo annuncia in una nota il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Leggi anche: Liberato Sergio Zanotti rapito tre anni fa in Siria

Correlati:

Isis, in Siria rapite circa 230 persone in provincia di Homs. Tra loro molti cristiani
Forze di sicurezza si occupano del possibile rapimento di 2 russi in Siria
Tags:
Siria, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik