Widgets Magazine
04:46 23 Agosto 2019
Lago Como, Lombardia

Businessman russo arrestato sul lago di Como

© Sputnik . Vladimir Pesnya
Italia
URL abbreviato
0 30

L’imprenditore russo Andrey Smyshlyaev è stato arrestato nella su villa sul lago di Como per ordine internazionale delle autorità russe. Lo ha comunicato il suo avvocato Alexandro Maria Tirelli.

Secondo i documenti in possesso del Ministero degli Interni italiano, che l’avvocato ha messo a disposizione del reporter di Sputnik, l’ordine per l’arresto di Smyshlyaev è stato emesso a gennaio dal tribunale di Ufa, capitale della Repubblica di Baschiria, in Russia. L’accusa è quella di reato di bancarotta.

Come CEO della compagnia Trek a dicembre 2015 Smyshlyaev avrebbe firmato dei contratti per l’acquisto di merce per un totale di 34,6 milioni di rubli (pari a circa 480 mila euro) ma non avrebbe pagato 2,85 milioni di rubli (circa 40 mila euro) che si era impegnato a corrispondere. A marzo 2016 la Trek ha poi dichiarato bancarotta.

In Italia le informazioni sull’arresto di Smyshlyaev sono state diffuse dal Corriere della Sera che nel suo articolo ha definito il miliardario un oppositore della Russia.

“Andrey è stato arrestato ieri sera (lunedì, ndr). Dopo due ore sono stato contattato dal giornale. È poco credibile che un giornalista passi la notte nella centrale di polizia. Ho l’impressione che qualcuno cerchi di utilizzare questa storia come benzina da buttare sul fuoco. Sospetto che la polizia abbia diffuso queste informazioni intenzionalmente”, racconta Tirelli.

Commentando i sospetti di “persecuzione politica” riportati dal Corriere, Tirelli dice che le circostanze in cui avviene il processo giuridico nei confronti di Smyshlyaev hanno secondo lui “uno odore strano”.

“Sono al corrente del problema della bancarotta, ma a quello che vedo le somme sono molto piccole. Ho letto l’articolo sul giornale… Lì si parla di fonti nelle indagini. Ma inserire nel mezzo dell’articolo Putin mi sembra un po’ illogico”, commenta l’avvocato.

Secondo Tirelli giovedì Smyshlyaev è convocato in tribunale per comunicare se ha intenzione di rientrare in patria o no. In caso di rifiuto il giudice dovrà stabilire la pena e i difensori dell’imprenditore sono decisi a ottenere una sentenza che non preveda la reclusione.

“Dal punto giuridico mi sembra strano, i documenti parlano di una truffa per 40 mila dollari e il tribunale di Ufa prende misure per l’estradizione per una somma così piccola. Che senso ha?”, si chiede l’avvocato.

Jualian Assange
© AP Photo / Kirsty Wigglesworth

Secondo le informazioni in possesso del Corriere, Smyshlyaev si sarebbe trasferito a Londra e compierebbe frequenti viaggi in Italia. Secondo Tirelli, invece, il suo cliente vivrebbe in pianta stabile sul lago di Como. L’avvocato si è detto sorpreso che un cittadino russo consapevole delle accuse contro di lui continuasse a vivere in Italia invece di nascondersi in Gran Bretagna, dove non sarebbe stato restituito alla Russia.

Il Consolato generale di Russia a Milano segue il caso dell’arresto e della possibile estradizione di Smyshlyaev. “Abbiamo ricevuto la notizia dell’arresto di Andrey Smyshlyaev dalla parte italiana. Siamo in contatto con gli le forze dell’ordine per chiarire tutte le circostanze”, ha comunicato a Sputnik un rappresentante del consolato che si occupa della questione.

Andrey Smyshlyaev è noto a Ufa come proprietario della catena di negozi  di pneumatici Taganka. I media locali avevano già comunicato che a marzo l’Alto tribunale della Baschiria aveva negato a Smyshlyaev l’annullamento dell’ordine d’arresto.

Nella primavera dell’anno scorso Smyshlyaev è stato accusato di reato di bancarotta e truffa imprenditoriale. A denunciarlo è stata la compagnia “Nokian shina”, cui l’imprenditore, secondo la denuncia, doveva 1,5 miliardi di rubli (circa 2 milioni di euro). A maggio Smyshlyaev ha dichiarato bancarotta e a dicembre sono cominciate le sue ricerche a livello federale e internazionale.

Correlati:

Pena di morte ad Assange: secondo esperto di diritto non è applicabile
Forum di Yalta: le sanzioni alla Crimea limitano le possibilità di business di imprenditori italiani
Coltelli retrattili nelle maniche, arrestato a Parigi
Tags:
Italia, Russia, cittadino russo, Arresto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik