13:29 24 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
117
Seguici su

Nella notte la Guardia costiera libica avrebbe puntato nove pescherecci italiani, perché sarebbero entrati nel Golfo di Sirte, che Libia considera acque territoriali.

La Marina italiana è riuscita ad intervenire: i due pattugliatori italiani hanno messo sotto protezione i pescherecci, quando la Guardia costiera libica si è avvicinata ai motopescherecci. Questa notizia era stata confermata sull'account Twitter ufficiale del ministero della Difesa.

"Pescherecci italiani nel mirino delle motovedette libiche salvati dalla Marina militare. Il ministro Trenta: 'Grazie al coraggio e alla professionalità della marina militare si è evitato il peggio'", si leggeva nel tweet. 

Il tweet è poi stato rimosso dall'account del ministero.

Nicola Fratoianni, deputato di Liberi e uguali, ha dichiarato in una nota che "il ministero della Difesa smentisce se stesso". 

"Il ministero della Difesa smentisce se stesso su quanto accaduto oggi al largo delle coste libiche. Prima ringrazia la Marina militare per aver difeso i nostri pescherecci dalle motovedette libiche, poi dice che è tutto falso. Siamo di fronte ad un comportamento francamente inquietante. Chiediamo che la ministra Trenta chiarisca immediatamente. Presenteremo su questo un'interrogazione al governo per sapere come sono andate davvero le cose", si legge nella nota.

In risposta alle domande, il ministero della Difesa ha dichiarato su Twitter che hanno rimosso il tweet perché la notizia era falsa. 

Michele Anzaldi, il deputato PD, ha scritto su Twitter che "inadeguatezza politica sta massacrando la reputazione delle Forze armate".

Nel frattempo, fonti del Viminale, in merito al tweet smentito, hanno affermato che "le Forze Armate italiane meritano molto di più".

“Anziché chiedere alla ‘sua’ Marina Militare, il ministro Elisabetta Trenta si basa sulle agenzie di stampa e poi è costretta a rettificare. Non è informata e non approfondisce: preferisce polemizzare col ministro Matteo Salvini e criticare servitori dello Stato come il generale Riccò. Il ministro della Difesa faccia il ministro della Difesa. Le Forze Armate italiane meritano molto di più”, concludono le fonti.

Tags:
Elisabetta Trenta, Ministero della Difesa, pesca, pescatori, peschereccio, Italia, Libia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook