15:44 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
4120
Seguici su

Misure cautelari sono state emesse nei confronti di 14 persone a Torre del Greco per un presunto voto di scambio durante le amministrative del 2018. Due consiglieri comunali tra i fermati

Voti in cambio di soldi (da 20 a 35 euro), alimentari o promesse di posti di lavoro previsti da un progetto regionale. Ecco lo schema applicato a Torre del Greco durante le elezioni amministrative 2018.

Stamattina il gip di Torre del Greco ha emesso quattordici misure cautelari per un presunto voto di scambio. Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata al voto di scambio elettorale, voto di scambio elettorale, attentati contro i diritti politici del cittadino, rivelazione e utilizzazione di segreti di ufficio, favoreggiamento, detenzione illegale di armi da sparo comuni e da guerra.

Tra gli indagati ci sono anche due consiglieri comunali: poliziotto Ciro Piccirillo e politico locale Stefano Abilitato.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook