Widgets Magazine
07:19 23 Agosto 2019
Matteo Renzi

Salvini venditore di fumo che ogni tanto si ricorda di essere ministro Interni – Renzi

© AFP 2019 / FILIPPO MONTEFORTE
Italia
URL abbreviato
11120

Matteo Renzi ha criticato il ministro dell’Interno Matteo Salvini via Facebook postando una foto di un lenzuolo appeso alla ringhiera di una terrazza all’Isolotto con la scritta “Vogliamo un mondo senza odio” e l’impronta di mani di tutti i colori.

“Questa è la mia città. E oggi all’Isolotto la mia città ha accolto un venditore di fumo che ogni tanto si ricorda di essere il ministro dell’Interno. Nei luoghi di La Pira, Salvini è stato accolto così: vogliamo un mondo senza odio”, ha rimprocciato Renzi.
“Nel giorno in cui tutti gli indicatori economici crollano, Salvini attacca i risultati economici del governo ‘del fiorentino’. Una faccia di bronzo senza precedenti: con noi era crescita, con lui recessione. Ma la mia città accoglie tutti, persino i venditori di fumo”, ha proseguito Matteo Renzi.

“E allora, caro Salvini, ricordati che la mia città ha educato il mondo intero e oggi ti ha accolto dicendo che ‘Vogliamo un mondo senza odio’. Prima di parlare dei risultati della mia città, sciacquati la bocca. Perché la mia città si chiama Firenze, e Firenze sa riconoscere da lontano i venditori di fumo. Viva la bellezza, viva Fiorenza”.

Il ministro dell'Interno e leader della Lega Matteo Salvini è stato in visita a Firenze per un vertice sull'ordine pubblico in prefettura e poi per un comizio con il candidato sindaco del centrodestra per il capoluogo fiorentino, Ubaldo Bocci.

Correlati:

Renzi incalza Salvini sulla Tav: “Vediamo se è un vero leader”
Renzi: governo non cadrà su tarantella Tav ma su conti pubblici
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik