Widgets Magazine
05:26 23 Luglio 2019
Un fisico-sperimentatore al lavoro

Lavoro, in Sicilia un posto su cinque resta vacante

© Sputnik . Sergey Venyavsky
Italia
URL abbreviato
305

Secondo il Rapporto Excelsior, le imprese siciliane non hanno trovato 47.500 lavoratori nel 2018. Lo riporta oggi La Sicilia.

Sono stati offerti 226.180 posti al mercato di lavoro siciliano nel 2018. La regione di Sicilia è terza al Sud per quanto riguarda nuova occupazione programmata. Eppure trovare gli individui con delle competenze corrispondenti alle esigenze di un datore di lavore non è facile. Rusulta che su tutti posti di lavoro offerti  47.500 sono rimasti vacanti, praticamente il 21%, oppure più di uno su cinque.

Il Rapporto Excelsior rivela che per il 12% il fabbisogno di personale delle imprese siciliane riguarda la ricerca di laureati. L’ostacolo insormontabile per i laureati e diplomati è la mancanza di esperienze adeguate opure le loro formazioni teorico-pratiche non sono a pari passo con l'evoluzione delle nuove tecnologie.

Tuttavia, anche le imprese non sempre aiutano a coloro chi sono in cerca di lavoro e sono disposti ad ottenere le nuove competenze. Secondo il Rapporto Excelsior, solo il 18,6% di aziende siciliane ha fatto formazione nel 2017, appena il 10,2% ha ospitato giovani in tirocinio; insignificante il 6,8% che ha ospitato studenti in alternanza scuola-lavoro, peggio l’incremento ad appena il 7,9% di aziende che ha previsto di farlo durante il 2018. Su 226.180 posizioni di lavoro offerte - analizza il rapporto Excelsior - il 19,2% era per laureati, il 38,3% per impiegati e addetti a commercio e servizi, il 27% operai specializzati e il 15,5% professioni non qualificate.

Correlati:

Lavorano ma restano poveri
Pubblicato l'elenco dei posti di lavoro vacanti più pagati in Russia
Macron criticato fortemente per aver definito i lavoratori francesi “pigri”
Tags:
Lavoro, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik