Widgets Magazine
20:07 22 Agosto 2019
Violenza

Diminuiti i suicidi in Italia negli ultimi 30 anni

© Depositphotos / Leungchopan
Italia
URL abbreviato
241

Nel frattempo, nell’arco degli ultimi 30 anni si sono registrati più suicidi tra gli uomini che tra le donne.

Bambini in Sardegna, Italia
© Depositphotos / 21aneta21.gmail.com
Secondo le statistiche pubblicate dal sito Kaggle, una community online di proprietà di Google che riunisce data scientists (analisti di dati) e macchine learners (branca dell’intelligenza artificiale che si occupa di sistemi per l’apprendimento automatico), nell’arco degli ultimi 30 anni si sono registrati più suicidi tra gli uomini che tra le donne.

In particolare, nel 2015,  si sono suicidati 3105 maschi e 883 femmine. Ma in generale gli indici sono inferiori per entrambi i sessi in confronto ai dati del 1985.

Trentaquattro anni fa si uccisero 902 uomini tra i 35-54 anni, 1307 tra i 55-74 anni e 542 con più di 75, contro 382 donne tra i 35-54 anni, 596 tra i 55-74 e 239 con più di 75 anni. Inoltre per quanto riguarda la fascia più giovane della popolazione vennero allora rilevati un totale di 4759 suicidi fra maschi e femmine, contro i 3988 del 2015.

La dinamica dei suicidi risulta negativa (in senso di diminuzione numerica) in tutto il mondo. Le cifre di Infodata indicano che la percentuale dei suicidi è diminuita di quasi un terzo dal 1990 ad oggi. Questa tendenza si vede in tutte le fasce d’età: tra gli uomini si registra una riduzione nei suicidi generalizzata tranne che per la fascia di età 35-54 anni che, al contrario, subisce un aumento dei casi rispetto a trent’anni fa.

Da notare però che la tendenza sta cambiando negli ultimi 10 anni: il numero dei suicidi tra gli adulti è aumentato, mentre tra i giovani è rimasto invariato. Solo nel 2015 si sono suicidati 7 ragazzini con meno di 15 anni, 161 ragazzi di età compresa fra i 15 e i 24 anni, 271 tra i 25-34 anni, 1063 tra i 35-54 anni, 934 tra i 55-74 anni e 669 individui con più di 75 anni.

Tags:
Statistica, Italia, suicidio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik