17:19 16 Giugno 2019
San Marino

San Marino spiega perchè ha detto no alle sanzioni contro la Russia

© flickr.com/ fdecomite
Italia
URL abbreviato
9332

Il segretario di Stato di San Marino Nicola Renzi ha osservato che le sanzioni "colpiscono più duramente la gente dei Paesi contro cui sono dirette".

La Repubblica di San Marino ha rinunciato all'introduzione delle sanzioni contro la Russia perché si è sempre opposta a questo tipo di misure. Lo riferito in un'intervista ai media russi il segretario di Stato della Repubblica di San Marino per gli Affari Esteri, la Politica e la Giustizia Nicola Renzi.

"San Marino non ha imposto sanzioni contro la Russia aderendo al vecchio principio che ha costantemente distinto la politica estera sammarinese: siamo sempre stati contrari a regimi sanzionatori e ad ogni tipo di embargo, ritenendo che questo tipo di misure danneggiano la popolazione dei Paesi contro cui sono dirette. San Marino ha sempre sostenuto il dialogo come strumento principale per risolvere i conflitti: il nostro più grande obiettivo è diventare una piattaforma permanente per il dialogo tra le parti in contrasto per raggiungere la pace e l'armonia tra i popoli".

Tags:
Nicola Renzi, Economia, Russia, Unione Europea, UE, Politica Internazionale, sanzioni antirusse, San Marino
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik