Widgets Magazine
05:57 16 Settembre 2019

La Mare Jonio è entrata nel porto di Lampedusa

© Foto: Mediterranea Saving Humans
Italia
URL abbreviato
426
Seguici su

La nave Mare Jonio con i 49 migranti a bordo è entrata nel porto di Lampedusa, tutti i migranti hanno sbarcato.

"Per condizioni meteomarine avverse ci è stato assegnato un punto di fonda al riparo, a Lampedusa. Mare forza 7 e onde tra i due metri e mezzo e i tre metri. Ripararci era la priorità per garantire la sicurezza di tutte le persone a bordo", ha twittato l'Ong Mediterranea Saving Humans.

​La procura di Argigento sta indagando per favoreggiamento immigrazione clandestina.

L’imbarcazione è stata scortata dalle motovedette della Guardia di Finanza. Nelle prossime ore potrebbero scattare gli interrogatori dell’equipaggio.

Secondo fonti del Viminale “la nave Mare Jonio ha disobbedito per ben due volte all’ordine della Guardia di Finanza di spegnere i motori. È come un’auto che non rispetta l’alt di un posto di blocco. Il mare non era mosso né c’era pericolo di affondamento. La Mare Jonio era più vicina a Libia e Tunisia ma ha fatto rotta verso l’Italia, sottoponendo gli immigrati a un viaggio più lungo. La nave non ha avvisato Malta. Ha disobbedito alle indicazioni della guardia costiera libica".

In precedenza, il vicepremier Luigi Di Maio ha garantito che questo intervento di soccorso non sarebbe stato un nuovo caso Diciotti.

"Il Governo è già al lavoro in queste ore. Stiamo verificando le condizioni delle persone a bordo, perché i salvataggi e le vite umane sono la nostra priorità. Questa Ong da quello che sembra, ancora una volta, non ha rispettato le regole. La novità è che batte bandiera italiana e questo può essere un modo per far rispettare meglio le regole", ha detto lui.

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha sottolineato che non c'è nessun rischio di affondamento o pericolo di vita a bordo.

“Ignorate le indicazioni della Guardia Costiera libica che stava per intervenire, scelta di navigare verso l’Italia e non Libia o Tunisia, mettendo a rischio la vita di chi c’è a bordo, ma soprattutto disobbedienza (per ben due volte) alla richiesta di non entrare nelle acque italiane della Guardia di Finanza. Se un cittadino forza un posto di blocco stradale di Polizia o Carabinieri, viene arrestato. Conto che questo accada”, ha assicurato Salvini.

Tags:
Migranti, Lampedusa
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik