02:28 26 Aprile 2019
Baghdad

Siria: fotografo italiano ferito trasferito a Baghdad

© AP Photo / Hadi Mizban
Italia
URL abbreviato
0 04

Gabriele Micalizzi è stato ferito oggi nella zona di Deir ez-Zor.

È in arrivo a Baghdad Gabriele Micalizzi, il fotografo italiano rimasto ferito nell'est della Siria durante gli scontri tra le Forze siriane democratiche (Fds) e lo Stato islamico. Lo hanno riferito fonti diplomatiche ad "Agenzia Nova", secondo cui il freelance sarà ricoverato in uno degli ospedali militari della capitale irachena non appena atterrato. Secondo il Rojava Information Center, istituito dall'amministrazione autonoma curda nel nord-est della Siria, Micalizzi sarebbe stato ferito al volto da schegge di un razzo Rpg ma non sarebbe in pericolo di vita. La Farnesina ha intanto confermato che sta seguendo il caso sin dall'inizio, prestando "ogni possibile assistenza" al fotografo.

​Micalizzi stava lavorando a un servizio per l'emittente televisiva statunitense "Cnn" insieme ad un altro collega in una zona considerata come l'ultima roccaforte dei miliziani dello Stato islamico (Is), dove è in corso l'avanzata dalle Forze democratiche siriane, alleanza di milizie ribelli a maggioranza curda sostenuta dalla coalizione internazionale a guida statunitense. Micalizzi è tra i fondatori di "Censura", collettivo di fotografi indipendenti del quale faceva parte anche Andrea Rocchelli, ucciso a Sloviansk, in Ucraina, insieme ad Andrej Mironov il 24 maggio 2014.

Fonte: Agenzia Nova

Correlati:

Siria, ferito il fotoreporter italiano Gabriele Micalizzi
Tags:
soccorsi, Crisi in Siria, Feriti, Iraq, Siria, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik