17:20 20 Febbraio 2019
Migranti a bordo della nave Sea Watch 3

Migranti, Salvini: prove che Sea Watch ha messo a rischio vite

© REUTERS / Darrin Zammit Lupi
Italia
URL abbreviato
6312

"L'ong ha disobbedito a precise indicazioni".

Salvini ha riferito che ci sono "elementi concreti per affermare che, mettendo a rischio la vita delle persone a bordo, il comandante e l'equipaggio della ong Sea Watch 3 abbiano disobbedito a precise indicazioni che giorni fa li invitavano a sbarcare nel porto più vicino (non in Italia!), prove che verranno messe a disposizione dell'autorità giudiziaria. Se cosi fosse saremmo di fronte a un crimine e a una precisa volontà di usare questi immigrati per una battaglia politica, un fatto gravissimo".

Il ministro dell'Interno ha ribadito il proprio impegno "a difendere i confini, la salute e la sicurezza del popolo italiano: non sarò mai complice degli scafisti e di chi li aiuta".

Poco prima in un video su Facebook il ministro dell'Interno aveva evidenziato il calo degli sbarchi e dei morti in mare nei sette mesi di governo giallo-verde. "I dati parlano chiaro: in 7 mesi di governo, sull'immigrazione abbiamo portato poche parole e tanti fatti. Facciamo vedere questi numeri a qualche buonista in malafede?", ha detto il ministro dell'Interno. Secondo i dati riportati dal ministro gli sbarchi dai 119.369 del 2017 sono diminuiti a 23.370 nel 2018, mentre i morti in mare sono scesi dai 210 del 2017 a 23 nel 2018.

Fonte: Askanews

Tags:
Migranti, Matteo Salvini, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik