Widgets Magazine
22:56 25 Agosto 2019
I lavoratori nell'Africa

Di Maio: l’Ue affronti il tema della decolonizzazione dell’Africa

© AP Photo / Denis Farrell
Italia
URL abbreviato
6270

Secondo Luigi Di Maio, le politiche economiche in Africa impediscono lo sviluppo di decine di stati.

"Io non credo che sia un caso diplomatico, io credo che sia tutto vero. Il fatto è che la Francia è uno di quei Paesi che stampando una moneta per 14 Stati africani impedisce lo sviluppo degli stati africani e contribuisce alla partenza dei profughi che poi muoiono nel Mediterraneo o arrivano sulle nostre coste", ha ribadito Di Maio. "Se l'Europa in questo momento vuole avere un po' di coraggio deve avere la forza di affrontare il tema della decolonizzazione dell'Africa", ha spiegato il vicepremier ai giornalisti.

Luigi Di Maio ha ribadito che la Francia è responsabile per la colonizzazione dell'Africa e che non è ancora finita. "Invece di aiutare a casa loro li dobbiamo lasciare in pace, noi dobbiamo lasciarli in pace a casa loro e noi dobbiamo stare a casa nostra. Quando dico noi, intendo gli stati europei come la Francia. La Francia ha avuto la possibilità di avvantagiarsi nella propria economia", ha sottolineato il vicepremier pentastellato.

"Noi non saremo il governo che fingerà di non vedere le cause per poi piangere sugli effetti. Se chi porta avanti politiche economiche in Africa, che impediscono lo sviluppo di decine di stati, poi interviene sui morti in mare attribuendo responsabilità all'Italia, questa è retorica", ha aggiunto Di Maio.

Correlati:

Grimoldi: "Come minimo dobbiamo espellere ambasciatore francese"
Tags:
Diplomazia, Luigi Di Maio, Africa, Italia, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik