Widgets Magazine
23:20 20 Agosto 2019
Italia

Ancona: evacuate 12.000 persone per ordigno bellico inesploso

Italia
URL abbreviato
102

L’evacuazione di quattro quartieri di Ancona è iniziata ieri vedendo la maggior parte dei residenti lasciare le proprie case già ieri. Oggi continuano con l’aiuto dei volontari della Protezione civile e dell'Associazione nazionale Carabinieri.

L'ordigno inesploso della Seconda Guerra Mondiale è stato rinvenuto lo scorso ottobre nella zona tra il quartieri Archi e la Stazione ferroviaria di Ancona.

Di conseguenza per procedere al disinnesco dell'ordigno è stato dato l'ordine di evacuazione a quattro quartieri adiacenti al sito. La maggior parte dei residenti hanno seguito l'invito delle autorità lasciando ieri le proprie abitazioni, mentre i restanti verranno evacuati oggi fino alle 19 sotto la supervisione dei volontari della Protezione civile e dell'Associazione nazionale dei Carabinieri.

La zona sarà sorvolata da due droni dei Vigili del Fuoco di Ascoli Piceno ed è prevista anche un'operazione delle forze dell'ordine per evitare atti di sciacallaggio.

Tags:
evacuazione, bomba, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik