Widgets Magazine
15:21 18 Settembre 2019
Aerei di Airfrance

Latitanti "rossi" e "neri" sparsi al mondo che non vengono estradati

© Sputnik . Natalia Seliverstova
Italia
URL abbreviato
325
Seguici su

Lavorano e vivono le sue vite tranquillamente anche se sono responsabili per omocidi.

La maggioranza dei latitanti abita in Francia, riporta il Corriere della Sera. Nel 1982 fu varata la "Dottrina Mitterrand" che inizialmente non doveva tutelare gli autori di omicidi. Eppure, anche molti condannati per omicidio sono protetti e non vengono estradati.

Giorgio Pietrostefani

Fondatore di Lotta Continua e condannato per l'omicidia Calabresi, prottetto dalla "Dottrina Mitterrand" dal 2000.

Enrico Villimburgo

Brigatista, condannato all'ergastolo nel processo Moro e per gli omicidi Bachelet, Minervini, Galvaligi. E' in Francia dal 1982.

Sergio Tornaghi

Vive in Francia, milanese della brigata Walter Alasia condannato all'ergastolo per partecipazione a banda armata.

Oscar Tagliaferri

Fuggito in Perù, ex militante di Prima Linea, ricercato per omicidio, associazione sovversiva, rapina, violazione legge sulle armi.

Vittorio Spadavecchia

A Londra dal 1982. Ha assaltato con un gruppo di camerari la sede dell'Olp a Roma.

Leonardo Bertulazzi

Membro di spiccio delle Br. Oggi vive a Buenos Aires, in Argentina. E' stato latitante 22 anni. Era arrestato ma è stato rilasciato dopo 8 mesi.

Marina Petrella

Brigatista di primo livello, coinvolta nel caso Moro. Abita in Francia dove era "salvata" da Sarkozy che ha bloccato la sua estradizione per motivi umanitari.

Narciso Manenti

A capo di un commando di Guerriglia proletaria uccise il carabiniere Giuseppe Gurrieri, nel 1979 a Bergamo. Abita in Francia.

Alvaro Lojacono

Oggi cittadino svizzero. Brigatista, ha partecipato alla strage di via Fani e all'assassinio del giudice tartaglione.

Manlio Grillo

Ex militante di Potere Operaio, condannato per il rogo di Primavalle. Abita a Managua, in Nicaragua, dove si fa chiamare Christian De Seta.

Simonetta Giorgieri

Condannata all'ergastolo per l'omicidio Moro, protagonista di numerosi blitz sanguinosi. In Francia dagli anni 80.

Alessio Casimirri

Brigatista, condannato per la strage di via Fani. Abita in Nicaragua dove ha aperto un ristorante sulla costa.

Correlati:

Cesare Battisti è arrivato in Italia
Battisti in volo verso l'Italia, sconterà l'ergastolo
Arrestato in Bolivia Battisti, Conte: nostro aereo in viaggio
Tags:
estradizione criminali, Inghilterra, Nicaragua, Perù, Francia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik