Widgets Magazine
15:23 22 Ottobre 2019
Un carrello

Padova, ruba liquore dal supermercato e gli trovano i cellulari rubati

CC0
Italia
URL abbreviato
361
Seguici su

L'uomo aveva precedenti penali per spaccio di stupefacenti, furti e rapine.

Ben Nefala Khemais, nato in Tunisia nel 1970 e senza una fissa dimora, negli ultimi anni trascorre molto tempo in carcere a causa dei suoi trascorsi per reati inerenti lo spaccio di stupefacenti, furti e rapine in danno dei passanti, riporta il Mattino di Padova.

Il tunisino è andato a fare la spesa al Despar nella stazione ferroviaria di Padova giovedì sera. Nella lista degli acquisti aveva bottiglie di liquore e alcuni generi alimentari. Dopo aver preso tutto necessario per la serata si è diretto all'uscita passare dalla cassa e pagare. Il sistema di allarme antitaccheggio è suonato e la guardia giurata ha cercato di fermare l'uomo. Il dipendente del supermercato non è riuscito ed è stato aggredito dal cliente. Sono intervenuti gli Agenti della Polfer in servizio di vigilanza nella stazione  e hanno bloccato lo straniero.

Durante la perquisizione degli oggetti sottratti si sono scoperti anche due cellulari di cui non sapeva il codice di sblocco e il suo giubbotto aveva una placca antitaccheggio.

Tra l'altro il marocchino era libero da pochi giorni. Il 10 dicembre del 2018 era stato rimesso in libertà dopo aver scontato una pena nel carcere di Padova per furto.    

Correlati:

Padova, pensionato si rifiuta di pagare le spese doganali e prende a pugni il corriere
Operazione antidroga a Brescia, 32 arresti
Tags:
Arresto, rapina, Criminalità, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik