06:36 25 Aprile 2019
La veduta dei binari vuoti alla stazione Centrale di Milano (foto d'archivio).

Cerca di comprare la droga in attesa del treno, rapinato dagli spacciatori

© AP Photo / Antonio Calanni
Italia
URL abbreviato
232

Per un marocchino che voleva soddisfare il suo vizio la ricerca è finita con la conclusione inaspettata.

L’episodio di violenza è accaduto il 3 gennaio intorno alle ore 23, scrive il Giornale. L’uomo, un marocchino di 27 anni, è sceso dal treno a Parma dove aspettava la coincidenza per Brescia. Dopo aver sentito il bisogno di rifornirsi di marijuana o hashish ha deciso di girare la stazione in cerca di pusher.

Il marocchino ha trovato un gruppo di 5 nigeriani e si è avvicinato. Tuttavia, i ragazzi non sono stati molto gentili e, dopo aver visto i soldi che aveva in tasca il viaggiatore, l’hanno fatto cadere a terra con calci e pugni. A quel punto i nigeriani si sono imposessionati di 200 euro e del cellulare del maghrebino che giaceva tramortito.

Il viaggiatore si è ripreso poco dopo ed ha chiesto aiuto ai passanti che hanno chiamato la polizia. Gli agenti delle Volanti della Questura di Parma sono giunti prontamente sul posto e, dopo aver raccolto la testimonianza del ferito, si sono messi alla ricerca dei malviventi.

Poco tempo dopo i poliziotti sono riusciti ad intercettare uno dei nigeriani che si trovava ancora nei pressi della stazione. Da quanto si apprende, il fermato è un 21enne richiedente asilo con un precedente per spaccio.

Il malvivente è stato arrestato con l’accusa di rapina aggravata in concorso ed ora si trova nel carcere di via Burla. ll 27enne marocchino, invece, ha riportato diverse lievi contusioni guaribili in 4 giorni.

Correlati:

Italia, arrestati 2 nigeriani con 179 ovuli di droga nell'intestino
Un nigeriano contro un gambiano, botte da orbi per l’elemosina a Pompei
Tags:
spaccio, viaggio, droga, Marocco, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik