16:47 20 Aprile 2019
Aereo della compania Air Berlin

Fa finta di voler commettere un attentato per tornare in Marocco in aereo gratis

CC BY-SA 2.0 / Lasse B. / D-ABFO / Air Berlin / Airbus A320
Italia
URL abbreviato
251

In aula, nell'attesa dell'arrivo del giudice, ripeteva di volere «essere espulso».

Mentre un turista medio sta faticando a trovare un volo al prezzo accettabile, Khalid Tourak, 37enne marocchino disoccupato, ha trovato un modo migliore per non pagare nulla, letteralmente nulla.  I carabinieri lo hanno fermato venerdì sera in piazza Gramsci ad Alfonsine (Ravenna) dopo che lo straniero ha dichiarato a voce alta di essere un terrorista, manacciando anche di attentato il giorno di Natale, riporta il Resto del Carlino.

"Sono un terrorista e vi faccio esplodere tutti! Il giorno di Natale faccio una strage in chiesa: dovete arrestarmi. Avete capito che sono un terrorista? Vi ammazzo tutti!" ha recitato Khalid Tourak davanti ai carabinieri.

Secondo l'impostore sarebbe bastato per essere espolso. Ebbene, Tourak è stato rilasciato con una semplice denuncia a piede libero, siccome le sue intenzioni erano ben altre, e questo fatto si è stato palesato. Tra l'altro è stato rilasciato nonostante numerosi precedenti di reati legati a droga ed immigrazione.

Il marocchino ha capito che una messinscena banale non basterà. Ha cominciato a scagliare pietre raccolte da terra contro le gazzelle parcheggiate al grido di "Allah akbar" e ulteriormente anche contro le auto della polizia municipale sopraggiunte a supporto dei militari.

Alla fine il giudice Federica Lipovscek ha convertito la sua pena in espulsione con divieto di ritorno in Italia per almeno otto anni. Il 37enne resterà in carcere almeno fino a che non si troverà un posto sul primo volo diretto a Casablanca.

Correlati:

Migranti, Salvini: le "politiche fasciste" salvano vite
Welt: la Polonia teme il deflusso dei lavoratori migranti ucraini in Germania
La Spagna può accettare la nave Open Arms con 300 migranti a bordo
Tags:
migrazione, espulsione, droga, terrorismo, Marocco, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik