Widgets Magazine
07:41 20 Ottobre 2019
EUNAVFOR Med (operazione Sophia)

Difesa: Consiglio UE proroga mandato Eunavfor Med operazione Sophia

© AP Photo / Matthias Schrader
Italia
URL abbreviato
204
Seguici su

Il Consiglio dell'Unione europea ha prorogato fino al 31 marzo 2019 il mandato di Eunavfor Med operazione Sophia. Lo ha reso noto il Consiglio dell'Ue citato dall'Agenzia Nova.

Il mandato principale dell'operazione è contribuire agli sforzi dell'Ue per smantellare le rete di traffico dei migranti e la tratta di esseri umani nel Mediterraneo centromeridionale. L'operazione è responsabile della formazione della Guardia costiera e della Marina libiche, controlla l'efficienza a lungo termine di tale formazione e contribuisce all'attuazione dell'embargo dell'Onu sulle armi in alto mare al largo delle coste libiche.

Migranti su una delle tante carrette del mare in navigazione nel mare tra la Libia e l'Italia.
© AFP 2019 / MAHMUD TURKIA
L'operazione svolge attività di sorveglianza e raccoglie informazioni sul traffico illecito delle esportazioni di petrolio dalla Libia, conformemente alle risoluzioni del Consiglio di sicurezza. In tal modo contribuisce agli sforzi dell'Ue per il ritorno della stabilità e della sicurezza in Libia e per la sicurezza marittima nella regione del Mediterraneo centrale. Eunavfor Med operazione Sophia è stata avviata il 22 giugno 2015 e rientra nell'approccio globale dell'Ue sull'immigrazione. Il comandante dell'operazione è l'ammiraglio di divisione italiano, Enrico Credendino, e il comando dell'operazione ha sede a Roma.    

Correlati:

Migrazione: stop alla missione Sophia in mancanza di nuove regole - Salvini
Robot Sophia “va in crash” alla domanda su Nazarbaev
Tags:
immigrazione, Mediterraneo, Libia, UE, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik