Widgets Magazine
07:38 22 Agosto 2019
Immigrati in Italia

Un nigeriano contro un gambiano, botte da orbi per l’elemosina a Pompei

© REUTERS / Antonio Parrinello
Italia
URL abbreviato
326

Uno finito in ospedale, l’altro arrestato.

L'evento ha avuto il luogo fuori il Santuario di Pompei, in provincia di Napoli. Si erano dati l'appuntamento per dividere l'elemosina raccolta. Eppure, durante la discussione è nato un conflitto di interessi che ha scatenato una violenta rissa.

Il pestaggio ha visto la partecipazione di due extracomunitari. Un immigrato proveniente dal Gambia è finito in ospedale per le percosse. Invece, l'aggressore, un 23enne originario della Nigeria e domiciliato a Napoli, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione di Pompei.

I carabinieri sono intervenuti d'urgenza a seguito di una chiamata al 112. Le forze dell'ordine hanno bloccato e arrestato il ventitreenne.  Le accuse nei confronti dell'aggressore sono rapina, furto aggravato e lesioni. Il nigeriano aveva un cellulare il quale era stato sottratto con violenza alla vittima all'inizio del conflitto. Requisito anche l'oggetto con cui l'arrestato aveva colpito la vittima.

Correlati:

Bosnia ed Erzegovina, arrestati quasi 4500 immigrati clandestini nel 2018
Trovati più di 600 immigrati in 24 ore vicino le coste della Spagna
Fonte: nell'UE nessuno vuole istituire centri per il monitoraggio degli immigrati
Tags:
Arresto, detenuto, rissa, lite, Gambia, Nigeria, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik