19:01 18 Dicembre 2018
Autoblù di carabinieri

Investe con l'auto un ragazzino, gli dà 50 euro per la bici e se ne va

© AFP 2018 / Filippo Monteforte
Italia
URL abbreviato
193

La madre si sfoga sui social e il conducente si presente dai carabinieri.

Un uomo ha investito un 17enne in bicicletta e invece di aiutarlo o chiamare il pronto soccorso gli ha dato 50 euro per le riparazioni del veicolo, lasciandolo in mezzo alla rotonda. La caccia al ‘pirata' cui hanno dato vita poi con un appello sui social i genitori ha spinto poi il conducente a recarsi in questura. E' avvenuto lunedì sera a Castello in Perugia.

Il 17enne stava tornando a casa dopo aver preso parte a una lezione di scuola guida. Quando era tornato ha raccontato l'accaduto ai genitori, che hanno subito portato il figlio al pronto soccorso. La madre si è poi sfogata sui social: «Mio figlio è stato investito alla rotonda di via De Cesare, a pochi passi dalla piazza e non hanno chiamato nè i soccorsi, nè noi genitori: hanno consegnato 50 euro per la bicicletta e se ne sono andati».

Nel pomeriggio la signora si è recata dai carabinieri per sporgere denuncia contro "le persone coinvolte" nell'accaduto, ma subito dopo l'uomo che stava al volante la sera precedente si era presentato spontaneamente ai militari.

Il giovane ora sta bene. La madre ha detto che "non ha conseguenze fisiche: è solamente molto scioccato".

 

Correlati:

Maxi tamponamento con 25 auto sulla Siena-Bettolle, 3 ricoverati
Auto investe pedoni a Barcellona, diversi feriti
Incidente in Australia, auto bruciata e diverse persone pugnalate
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik