10:25 15 Dicembre 2018
Giuseppe Conte alla seduta del Consiglio d'Europa

Conte: con l'Ue l'Italia non deve scusarsi, ma confrontarsi

© Sputnik . Aleksei Vitvitsky
Italia
URL abbreviato
150

"Bisogna avere fiducia nella nostra manovra", ha detto il premier a margine dell'assamblea Anfia.

"Mi attendo che quando terminerà questa interlocuzione con l'Europa, con l'esito che io auspico e di cui sono convinto sarà positivo, i mercati si rassereneranno ancora di più", ha dichiarato Giuseppe Conte.

"Ho sempre sostenuto che per avere la fiducia dei mercati occorreva tempo, perché la nostra manovra economica va spiegata, illustrata, compresa. E sono sempre stato fiducioso che la nostra manovra economica avremmo rassicurato anche i mercati. Negli ultimi giorni stiamo verificando che i mercati ci danno delle risposte positive", ha espresso la fiducia nell'economia del Belpaese il premier.

A Conte è stato chiesto se l'Italia dovesse scusarsi con Juncker per le affermazioni del premier degli interni Matteo  Salvini: "In Italia nessuno si beve le minacce di Juncker, che ora associa il nostro Paese alla Grecia, i danni a chi vuole il male dell'Italia".

"Non alimentiamo polemiche, l'Italia non si scusa di nulla ma si confronta. Io, personalmente, mi confronto con i commissari europei in un clima di stima e rispetto reciproco", ha risposto Conte.

 

Correlati:

Manovra, Tria: dialogo va avanti
Manovra: nel governo si tratta del 2 per cento, ma nulla su reddito e pensioni
Manovra: in pacchetto emendamenti nulla su pensioni e famiglia
Tags:
Economia, Economia, Cooperazione economica, manovra, UE, Jean-Claude Juncker, Matteo Salvini, Giuseppe Conte, UE, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik