11:38 17 Dicembre 2018
Calcio

Treviso: sette mesi di squalifica per offese ad arbitro donna

© Sputnik . Igor Zarembo
Italia
URL abbreviato
202

Un allenatore non potrà lavorare fino al 30 giugno 2019.

L'allenatore di seconda categoria si assumerà le responsabilità per aver offeso l'arbitro di sesso femminile. Ha avuto 7 mesi di squalifica e non potrà allenare fino al 30 giugno 2019. Le sue azioni sono state definite come "atteggiamento violento ed irriguardoso nei confronti della direttrice di gara".

E' avvenuto domenica 25 novembre a Treviso durante la partita della seconda categoria veneta Marchesane-Real Stroppari. "Cambia lavoro, la domenica datti ai fornelli!". E' stata una delle offese sessiste rivolte all'arbitro.

Vittima di "vergognosa espressione di inciviltà", ha scritto il giudice sportivo, Sara Semenzin, arbitro della sezione di Castelfranco Veneto.

Multate anche le due società, per non aver fatto nulla, nella giornata contro la violenza sulle donne, per evitare che gli spettatori si accanissero contro la direttrice di gara.

 

Correlati:

Calcio, il Barca lancia ultimatum a Dumbelé: vita troppo sregolata
Squadra di calcio turca compra capre al posto di giocatori
A San Pietroburgo confiscate “banconote dorate” cinesi sui Mondiali di calcio
Tags:
offese, calcio, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik