11:20 17 Dicembre 2018
Autoblù di carabinieri

Spacciatori italiani obbligano sottoposti a giocare alla roulette russa

© AFP 2018 / Filippo Monteforte
Italia
URL abbreviato
215

I carabinieri di Vimercate hanno arrestato tre narcotrafficanti che hanno costretto dei loro giovani subordinati a giocare alla roulette russa, ha detto a Sputnik il comandante della divisione, Alberto Stanizzi.

Secondo lui, tre degli arrestati tra i 21 e i 25 anni hanno accusato tre dei loro sottoposti adolescenti di aver perso una partita di droga, mentre due di loro non sapevano nemmeno che il loro compagno aveva rubato circa 200 grammi di marijuana da un lotto più grande, decidendo di venderla da sé.

I ragazzi sono stati sequestrati dai loro compagni più anziani e poi portati in un garage nei sobborghi della città. Lì, un revolver di 38 calibro veniva puntato alla testa di ciascuno di loro a sua volta.

"C'erano tre colpi su sei nel tamburo della pistola: un loro conoscente ha sentito delle grida di aiuto e ha chiamato i carabinieri. Per fortunatamente non sono stati esplosi colpi, forse perché l'arma ha fatto cilecca", ha detto il rappresentante dei Carabinieri, che ha osservato che lo scopo dei torturatori potrebbe essere stata una semplice intimidazione.

All'interno dello stabile sono stati rinvenuti  sei chili di hashish e marijuana. Le tre vittime sono state rilasciate in libertà, ma saranno assicurate alla giustizia. I loro rapitori sono stati arrestati.

La roulette russa è un gioco presumibilmente nato in Russia reso molto noto dai film di Hollywood.

Correlati:

In Gran Bretagna verranno addestrate aquile per intercettare i droni degli spacciatori
Emulare Escobar: in Brasile provano a creare un cartello della droga transnazionale VIDEO
In Cina giustiziate 10 persone per droga
Nemico del mio nemico: islamisti e signori della droga si uniscono contro l'UE
Tags:
Droga, droga, carabinieri, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik