10:01 16 Dicembre 2018
Il caccia F-35

L'Italia rinuncia a metà dei caccia americani F-35

© AP Photo / Rick Bowmer
Italia
URL abbreviato
13704

Palazzo Chigi ritiene che non serva acquistare molti più velivoli di quelli necessari per l'aviazione.

Il primo lotto di caccia F-35 di quinta generazione per l'Aeronautica militare italiana non sarà costituito da dieci velivoli, ma solo da sei.

Secondo Defense News, i militari italiani ritengono che il numero ridotto di nuovi aerei sarà comunque sufficiente per eseguire tutti i compiti che possono essere assegnati alle forze aeree nazionali.

Si osserva che la rinuncia a metà dei costosi caccia americani farà risparmiare al governo molto denaro pubblico. Solo entro il 2020, l'Aeronautica militare italiana prevedeva di spendere almeno 783 milioni di euro per l'acquisto degli F-35. In precedenza la ministra della Difesa italiana Elisabetta Trenta aveva riferito che il governo stava valutando la possibilità di rinunciare completamente all'acquisto dei caccia americani di quinta generazione.

Correlati:

A Macron dispiace che il Belgio abbia deciso di comprare gli F-35 dagli USA
Il Pentagono sospende di nuovo i voli dei caccia F-35
Il Belgio spiega il no ai caccia europei per comprare gli F-35 americani
Gli USA temono che il caccia F-35 sia vulnerabile agli S-300 russi
“Perdita di tempo”: rivista americana boccia debutto in combattimento del caccia F-35
Pentagono nasconde i difetti critici degli F-35
Tags:
Finanze, Difesa, Sicurezza, F-35, Lockheed Martin, Aviazione, Italia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik