14:12 15 Dicembre 2018
Virginia Raggi, sindaco di Roma

Raggi: sono sempre stata convinta che mi avrebbero assolta

© REUTERS / Remo Casilli
Italia
URL abbreviato
272

“Guardate, sono sempre stata convinta che mi avrebbero assolta e ho agito nell’ esclusivo interesse della mia città. E questa convinzione mi ha spinto ad andare avanti con la serenità di chi sa di aver fatto tutto correttamente. La sentenza lo ha confermato e spazza via due anni di fango politico”.

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, commenta in un'intervista al "Messaggero" la sentenza di ieri che l'ha assolta dall'accusa di falso.

"Sono stata assolta - dice la sindaca - perché i giudici hanno riconosciuto che ho sempre e soltanto lavorato per il bene della mia città. Siamo a metà mandato, raccogliamo i frutti del lavoro di questi due anni e mezzo".

Raggi spiega che "solo chi non fa, non sbaglia. Non è passato giorno in questi due anni e mezzo che non abbia dato tutta me stessa per la mia città. Ho capito che un buon amministratore deve armarsi di pazienza e caparbietà per superare ostacoli imprevisti. Darò ancora di più".

E poi la sindaca sottolinea che "i cittadini di Roma mi chiedono soprattutto due cose: ambiente e trasporti. Per quanto riguarda i trasporti finalmente si intravedono i primi risultati. Abbiamo evitato che Atac scomparisse lasciando i romani a piedi e abbiamo avviato il rilancio con il concordato, lo stanziamento per l' acquisto di 600 autobus (i primi 227 arriveranno nei prossimi mesi) e il finanziamento di 425 milioni del ministero per le metro A e B. Arriveranno nuove preferenziali e ciclabili. Per quanto riguarda ambiente e rifiuti abbiamo avviato una rivoluzione, che richiede però pazienza".

Fonte: Askanews

Tags:
Virginia Raggi, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik