14:41 15 Novembre 2018
Le vittime di un naufragio salvati dalla Guardia Costiera italiana.

L'Italia darà 12 navi alla Libia per combattere l’immigrazione clandestina

© AP Photo / Francesco Malavolta
Italia
URL abbreviato
11140

L'Italia metterà a disposizione della Libia dieci navi della Guardia Costiera e due della Guardia di Finanza per cercare di arginare l’afflusso di migranti clandestini in Europa. La decisione è stata presa oggi dal Consiglio dei ministri.

Secondo il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli, l'invio delle navi e la formazione del personale costerà all'Italia 2,5 milioni di euro.

"Comprendiamo che questo non è abbastanza, che dobbiamo lavorare per stabilizzare la situazione… Il governo italiano e il nostro ministero stanno lavorando attivamente per porre fine ai naufragi delle navi con i migranti nel Mediterraneo", ha detto Toninelli.

Le navi italiane in Libia
© Sputnik . Vitaly Podvitsky
L'Europa sta vivendo la più grave crisi migratoria dalla seconda guerra mondiale, causata principalmente da una serie di conflitti armati e problemi economici nei paesi dell'Africa e del Medio Oriente.

Secondo l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (IOM), dall'inizio del 2018 al 20 giugno, il numero di migranti arrivati via mare in Europa è stato di quasi 41 mila persone, mentre 960 persone sono morte nel Mar Mediterraneo. Nello stesso periodo del 2017, in Europa sono arrivati circa 85.000 migranti e altri 2133 sono morti nei naufragi.    

Correlati:

Vienna contro le richieste d'asilo dei migranti nei centri d'accoglienza
Tutti contro la Merkel. Come i migranti hanno messo la cancelliera all’angolo
Ue, Macron: Accordo su centri migranti in Europa
Tags:
migrazione clandestina, Migranti, Navi, Cooperazione, Libia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik