01:27 18 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 18°C
    Dimitris Avramopoulos

    Avramopoulos: l’Italia deve concentrarsi sull’espulsione degli immigrati clandestini

    © REUTERS/ Dimitris Avramopoulos
    Italia
    URL abbreviato
    651181

    Per l'Italia è più importante organizzare l'espulsione dei clandestini, perché la maggioranza di loro sbarcano sulle coste italiane. Lo ha dichiarato oggi il commissario europeo per le migrazioni, gli affari interni e la cittadinanza Dimitris Avramopoulos.

    "Abbiamo invitato gli Stati membri ad ospitarne di più (rifugiati, ndr). Il problema in Italia è che la maggior parte delle persone che arrivano lì sono clandestini. Quindi per l'Italia è più importante l'espulsione, e ci siamo concentrati su questo tema nel corso della nostra discussione di oggi", ha detto Avramopoulos a margine della riunione informale dei ministri dell'Interno dei paesi membri dell'UE a Tallinn.

    Nel corso di questo vertice i ministri si sono accordati su un piano per aiutare l'Italia a combattere l'afflusso di migranti. Egli suggerisce, in particolare, l'assistenza per la guardia costiera libica, programmi di assistenza per il rimpatrio volontario degli immigrati clandestini, intensificazione delle ricollocazioni nella UE dei profughi provenienti da regioni di conflitto in Africa, la cooperazione con il Niger e il Mali per impedire l'afflusso di migranti, l'inasprimento del controllo di frontiera nel sud della Libia e l'aumento dei contributi al fondo europeo per il Nord Africa.

    I Ministri hanno espresso la necessità di rafforzare l'Agenzia europea per il controllo delle frontiere, che ha aiutato l'Italia nell'espulsione degli immigrati clandestini, e di lavorare con i paesi della regione utilizzando tutte le possibili leve, tra cui la politica dei visti. I partecipanti alla riunione ha anche sostenuto la richiesta alla Commissione europea di accelerare ricollocamento nell'Unione europea dei profughi arrivati ​​in Italia.

     

    Correlati:

    Migranti, Europa dell'Est in rivolta: Varsavia a muso duro contro Bruxelles
    Migranti, Commissione Ue: avviata procedura infrazione contro Ungheria, Polonia e R. Ceca
    Sindaco di Roma scrive al Prefetto: stop ai migranti
    Tags:
    Profughi, Immigrazione clandestina, espulsione, Crisi dei migranti, Dimitris Avramopoulos, Unione Europea, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik