22:30 03 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
Di
3290
Seguici su

Al Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma è stato presentato il corso di paracadutismo organizzato dall’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia (ANDPI).

L'edizione 2016 rende omaggio ad Alexandr Prokhorenko, giovane ufficiale delle forze speciali russe che attaccò coraggiosamente un reggimento nemico del Daesh e trovò una morte eroica a Tadmor, nella provincia di Homs (Siria). Circondato dai combattenti dello Stato Islamico, il tenente ha scelto di morire pur di portare a termine la sua missione: ha diretto su di sé il fuoco degli aerei russi per non farsi catturare dall'ISIS e difendere l'onore della sua Patria. Premiando il coraggio e l'altruismo dell'ufficiale, il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha firmato il decreto di conferimento postumo della Stella di Eroe della Federazione Russa.

L'evento, alle quale hanno partecipato gli allievi dell'ANDPI, è stato corredato da una mostra fotografica sulla vita dei paracadutisti russi ed italiani.

Adriano Tocchi
© Foto : fornita da Adriano Tocchi
Adriano Tocchi
L'idea di dedicare il 161-simo corso per abilitazione al lancio a Prokhorenko è partita dal presidente della sezione di Roma Adriano Tocchi chi ha parlato a Sputnik Italia su quest'importante iniziativa che lega la Russia e l'Italia.

— Perché l'Associazione ha deciso di rendere omaggio ad un ufficiale non italiano per la prima volta nella sua storia?

— Noi dedichiamo i nostri corsi ai personaggi che hanno compiuto atti militari importanti, ad gli eroi. Per me Prokhorenko è un eroe. Quindi nulla significa che sia russo. Avrebbe potuto essere americano o tedesco o siriano. Ma un uomo che compie un gesto di questo genere, mettendo scientemente la propria vita a repentaglio o meglio decidendo di morire, non può essere che definito un eroe. Quindi è meritevole che noi paracadutisti che consideriamo piu forse degli altri gli eroi in una certa maniera, gli si dedicasse questo corso. 

—  Come è stata accolta questa iniziativa? Si sa in Italia dell'eroismo di Prokhorenko?

Un partecipante della manifestazione Bessmertny Polk ad Orenburg, Russia, porta la foto di Alexander Prokhorenko, il paracadutista acquisitore russo morto durante la liberazione di Palmira.
© Sputnik . Nikolaj Khizhnyak

— Purtroppo credo che in Italia poco nulla si sappia di questo atto eroico di Prokhorenko. Noi speriamo con questo nostro gesto di fare in modo che qualcuno in più lo sappia. Mi riferisco per esempio agli allievi che verranno al nostro corso impareranno a conoscere Alexandr Prokhorenko.

— Potrebbe raccontare come sarà organizzato il corso da punta di vista didattico?

— Il corso che facciamo alla memoria di Prokhorenko è assolutamente identico al corso che viene fatto presso la scuola militare di paracadutismo di Pisa. Sono esattamente gli stessi periodi d'istruzione che sono suddivisi in parte teorica e parte pratica. La parte pratica a sua volta è composta dalla parte atletica di addestramento e poi la sezione sul materiale — conoscenze di paracadute e comportamento in volo.

—  Chi potrà partecipare al corso? Quante iscrizioni avete avuto fino ad oggi?

— Chiunque abbia una idoneità fisica per partecipare alle lezione e superi il controllo medico specialistico per effettuare lanci può partecipare al corso. Io ricordo sempre che quando molti anni fa facevo l'istruttore, ho fatto il corso ad un colonello di aeronautica in pensione che aveva 72 anni… Per adesso abbiamo 30 iscritti tra cui c'è una ragazza russa e una ragazza albanese.

— Il nome di Alexandr Prokhorenko è strettamente legato alla guerra in Siria. Come valuta la sospensione dei contatti bilaterali tra gli Stati Uniti e la Russia sulla crisi siriana?

— Ovviamente la valuto come può valutare ogni persona di buon senso, cioè negativamente perché comunque si sono ristretti gli spazi di un dialogo che già non mi sembrava ben avviato. Questa ulteriore "no" da una parte e "net" dall'altra certamente non contribuiscono a farci stare sereni.

L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

Correlati:

Altra coppia francese regala medaglie a famiglia ufficiale russo morto da eroe in Siria
Tags:
corso, paracadutisti, Lotta al terrorismo, Alexander Prokhorenko, Siria, Italia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook