16:06 15 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
469
Seguici su

Gentiloni: riconosciuto l’impegno e la volontà del nostro paese di contribuire fattivamente alla pace e alla stabilità in Europa. Focus su crisi migranti, “conflitti congelati” e rafforzamento Partenariato con i Paesi della Sponda Sud del Mediterraneo

Con decisione unanime, i 57 paesi membri dell'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Osce) hanno conferito all'Italia la presidenza dell'Organizzazione per l'anno 2018.

"E' una decisione che rappresenta pienamente il riconoscimento dell'impegno e della volontà del nostro Paese di contribuire fattivamente alla pace e alla stabilità in Europa" ha commentato il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni.

In un momento storico in cui si moltiplicano i fattori di crisi ed instabilità, all'interno ed ai confini dell'Europa, la Presidenza dell'Osce comporterà per l'Italia un impegno di ampio respiro, che non si limiterà al 2018, ma si svilupperà nell'arco del triennio 2017-2019 durante il quale il nostro Paese farà parte della Troika Osce. In tale contesto, dal 1° gennaio del prossimo anno l'Italia inizierà a lavorare in stretto coordinamento con la Germania (presidenza 2016) e con l'Austria (Presidenza 2017) e ad assicurare la Presidenza del Gruppo Mediterraneo.

Correlati:

Ispettori OSCE rilevano crescita della violenza nel Donbass
OSCE approva risoluzione: no a sanzioni contro deputati in eventi internazionali
Russia dice no a discussione risoluzione Ucraina su Crimea all'OSCE
Tags:
Troika, OSCE, Paolo Gentiloni, il ministro degli Esteri, Austria, Germania, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook