20:36 04 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
537
Seguici su

L'equipe medica che ha effettuato l'intervento al cuore dell'ex cavaliere smentisce i rumors circolati nelle ore concitate del ricovero.

"Deciderà lui, ma non penso che si possa dire che non può fare una campagna elettorale o una attività politica".

E' questa la certezza di Alberto Zangrillo, medico personale di Silvio Berlusconi, che ieri ha parlato alla stampa insieme a Ottavio Alfieri, il primario di cardiochirurgia che che lo scorso 14 giugno ha operato la sostituzione della valvola aortica del cuore del leader di Forza Italia. Parlando ai cronisti Zangrillo e Alfieri hanno in qualche modo smentito le ipotesi circolate nelle ore di maggiore preoccupazione per le sorti dell'ex cavaliere, quando da ambienti medici e dall'entourage di Berlusconi si era parlato di un suo necessario ritiro dalla vita politica.

"Abbiamo lavorato per metterlo in condizioni di scegliere quello che vorrà fare".

Così ancora Zangrillo, che ha riferito ai cronisti del decorso post operatorio, che sta procedendo secondo i piani: Berlusconi verrà dimesso oggi dal reparto di terapia intensiva, dove era stato trasferito dopo la fine dell'intervento, durato 4 ore, e resterà in osservazione all'ospedale San Raffaele di Milano fino ai primi giorni di luglio, dopo aver completato la prima fase della riabilitazione vera e propria, che comincerà la prossima settimana. 

Correlati:

Berlusconi sarà operato al cuore
Tags:
politica, Silvio Berlusconi, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook